martedì, Ottobre 26, 2021
HomeMotoriLe vetture del Time Attack Italia ritornano a Monza

Le vetture del Time Attack Italia ritornano a Monza

Le vetture del Time Attack Italia tornano domenica 10 ottobre all’Autodromo Nazionale Monza per la penultima tappa del campionato. Il Tempio della Velocità accoglierà centotrenta iscritti tra le categorie Extreme, Pro, Street e Limited, insieme alla serie GT3isti Challenge. Il pubblico potrà accedere al circuito gratuitamente, pagando solo il parcheggio interno.

L’evento di domenica inizierà alle 9 del mattino e si concluderà alle 18.30 con l’ultimo turno di pista e le premiazioni dei vincitori. La ormai collaudata formula del Time Attack Italia prevede una doppia sfida che assegnerà punteggio valido per il campionato: la prima prenderà in considerazione il miglior tempo ottenuto da ciascun pilota nell’arco dei primi due turni a propria disposizione, andando quindi a comporre l’ordine di ingresso in pista del veloce Superlap che determinerà la graduatoria di gara-2. Saranno invece tre i turni a disposizione dei concorrenti delle classi Limited, con classifica scaturita dalla somma dei due migliori crono.

La classifica assoluta vede sfidarsi per la vetta le due Mitsubishi Lancer Evo X di Serse Zeli e Olivia Merlini e la Lotus Exige V6 Cup R condotta da Andrea Gazzetti. Sempre nella sfida per i primi posti, nelle tre classi Extreme, tra le vetture turbo e aspirate, scenderanno in pista BMW Z4 GT3, Lamborghini Huracan Super Trofeo e Ferrari 458 Challenge. Le cinque categorie Pro contano, tra gli iscritti che ambiscono alla vittoria di classe, Honda Civic, Citroen Saxo, Mini Cooper r35, Fiat Coupé, Mazda MX5, Ginetta G55, Clio RS Turbo, BMW M3, Peugeot 207 RC e Seat Ibiza. Completano il parterre le classi Street di vetture stradali con gomma semislick come BMW M2, Mitsubishi Lancer Evo, Chevrolet Corvette, e le Limited con auto stradali quali Volkswagen Golf, Audi TT, Mazda MX5, Fiat 500 Abarth, Toyota Yaris GR e Alfa Romeo 4C.

Il pubblico potrà entrare all’Autodromo Nazionale Monza domenica per seguire le sfide in pista. L’ingresso è gratuito previa prenotazione online del posto a sedere tramite il sito www.monzanet.it. Il parcheggio interno è a pagamento al costo di 15 euro per ciascuna auto e di 5 euro per ogni moto. Gli appassionati potranno seguire le attività di pista dalla tribuna laterale destra che si affaccia sul rettifilo di partenza. I diversamente abili avranno a disposizione un’area dedicata di facile accesso per tutta la giornata nel building hospitality sopra la pitlane. Saranno aperti i servizi di ristoro, lo shopping village del circuito dove è possibile acquistare il merchandising ufficiale del Tempio della Velocità e il Monza Circuit Karting, la divertente pista di kart adatta ad adulti e bambini all’interno della curva Alboreto. Sabato dalle 20 alle 23 farà invece il suo debutto sulla pista dell’Autodromo Nazionale Monza la gara ciclistica “Santiago in rosa Cycling Marathon – primo Trofeo Sauber” organizzata dall’associazione Cancro Primo Aiuto. L’evento giunto alla sua undicesima edizione è riservato alle categorie amatoriali della Federazione Ciclistica Italiana con team femminili, maschili e misti. Sono circa 160 i ciclisti che sfideranno il Tempio della Velocità in una gara di tre ore, divisi in 40 squadre. Verranno premiate le tre squadre di ogni categoria che avranno percorso più chilometri allo scadere del tempo. La manifestazione, con il patrocinio del Comune di Monza e il patronato di Regione Lombardia, vedrà la partecipazione straordinaria delle conduttrici Stefania Andriola e Justine Mattera e delle atlete Alessandra Fior e Sabrina Schillaci. I contributi raccolti dagli sponsor sosterranno il Progetto Parrucche di Cancro Primo Aiuto che ha permesso di donare gratuitamente a circa 20mila donne malate di cancro una parrucca.

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO