x

x

Monza, il pagellone dell'allenatore dopo il girone di andata: partenza a rilento, ma il voto del mister è più che positivo!

Scritto da Riccardo Cervi  | 

Di seguito il pagellone del girone di andata a cura di Riccardo Cervi:

Mister Stroppa 7: la partenza non è stata delle migliori, con tanti tifosi biancorossi che erano già pronti a puntare il dito e accusarlo come colpevole di un andamento eccessivamente altalenante. Con il trascorrere delle settimane, e con molto lavoro sui campi di Monzello, il mister è riuscito a costruire un'identità ben precisa alla squadra che, ora, lo segue passo per passo in una crescita che appare costante ed omogenea. Non bisogna assolutamente dimenticare le difficoltà affrontate: gli infortuni, una rosa che, dopo la scorsa stagione, non aveva un'identità ben definita, le pressioni di un ambiente mai domo e la candidatura come una delle favorite al titolo. Il mister è stato in grado di superare tutto questo e, tra l'altro, è stato in grado di far tornare a brillare alcuni giocatori che, nella scorsa stagione, avevano deluso. Stiamo certamente parlando di Machin, che quest'anno è una pedina fondamentale, ma anche di D'Alessandro, oggetto misterioso con mister Brocchi, così come Donati (che è divenuto vero e proprio leader dello spogliatoio); a questi giocatori non può non aggiungersi anche Colpani, che quest'anno sta realizzando un campionato sopra le righe e che si candida prepotentemente a diventare il "nuovo Frattesi".

Le premesse sono certamente positive, la rosa è competitiva e il mister sa quello che deve fare, non rimane che attendere il prosieguo del campionato per poter scoprire a cosa potrà ambire questo Monza.