x

x

Tutto su Leonardo Colombo, Dos Reis, Ferraris e Sheriff Kassama, i 4 Primavera convocati da Palladino Udinese - Monza

Scritto da Antonio Sorrentino  | 

La 'palestra' della Primavera, in cui a un bel calcio ha unito buoni risultati, è stata utile per Mister Palladino e lui alla prima occasione regala a qualche suo ex ragazzo la chance, se non di esordire in Prima Squadra, di assaporare l'ambiente del calcio dei 'grandi'. In vista dei sedicesimi di Coppa sono stati difatti inseriti nel gruppo biancorosso partito alla volta della Dacia Arena ben 4 elementi in forza alla Primavera di Alessandro Lupi, che col netto successo ai danni del Pordenone ha ripreso la 'zona playoff' divenendo miglior attacco (17 reti in 5 gare, la prima diretta dallo stesso Raffaele) del lotto. Sono Leonardo Colombo, Leo Dos Reis, Andrea Ferraris e Sheriff Kassama: li presentiamo in breve.

  • Leonardo Colombo, classe 2005 - E' il classico ragazzo che brucia i tempi in virtù di doti cristalline: al quinto anno di Settore Giovanile, ha dalla sua motore e tempi di gioco. Un anno fa Palladino lo gettava nella mischia a Como e lui, che giocava 2 anni sotto - categoria, si faceva trovare pronto, ricoprendo la mansione di metronomo della mediana. Un giovane di prospettiva che Stroppa ha più volte portato in prima squadra.
  • Leonardo Dos Reis Muniz, classe 2003 - Arriva dalla 'cantera' del Barça, eccezion fatta per la parentesi al Cornella: arrivato a inizio 2022 dopo l'esperienza al Birmingham, ha impiegato il giusto tempo per condizionarsi atleticamente e ambientarsi (4 reti nei 640' giocati), per sbocciare in questa stagione (5 reti in 5 partite). Può fare sia la prima sia la seconda punta, sa giocare con i compagni: questo essere 'propositivo' è facilitato dal carattere solare
  • Andrea Ferraris, classe 2003 - E' il leader del reparto d'attacco, al di là delle 14 reti dello scorso torneo e dell'avvio vertiginoso (8 centri in 5 gare) in questo: l'attaccante esterno si è formato nel Settore Giovanile della Juventus
  • Sheriff Kassama, classe 2004 - Il centrale difensivo prelevato un'estate fa dall'Union Feltre ha messo in mostra ottima struttura fisica e buona tecnica e, dopo lo 'svezzamento' - Palladino, deve sfruttare i margini di miglioramento a disposizione