x

x

Milan-Monza 4-1: Pioli: "Bravi a colpire subito il Monza che aveva preso solo un gol nelle ultime quattro gare"

Scritto da Stefano Spinelli  | 
Dalla sala stampa di San Siro il nostro inviato Stefano Spinelli  La conferenza di Stefano Pioli  Vittoria netta del Milan contro il Monza. “Sono soddisfatto della prestazione che abbiamo fatto bene ma dobbiamo fare meglio. Abbiamo segnato quattro gol a un avversario che ne aveva subito solo uno nelle precedenti quattro partite. Adesso ci aspetta un periodo molto importante e soprattutto martedì c’è una gara fondamentale”. Grande Brahim Diaz, mentre De Kateleare ancora non decolla.  “Io sono qui per aiutare i miei giocatori a dare il massimo. Brahim è serio e orgoglioso, vuole stare dentro al gruppo, cosi farà anche Charles che era deluso perché ha avuto l’occasione di segnare nel finale e non l’ha fatto ma non era un palla facile. E’ entrato a freddo perché il cambio non era previsto così all’inizio della ripresa, lo volevo fare più avanti”. Una cosa positiva e una cosa negativa del Milan di oggi.  “Siamo partiti bene e siamo stati bravi a colpire subito il Monza, non mi è piaciuto nel secondo tempo che dovevamo palleggiare di più e controllare meglio la partita. Possiamo fare meglio in questa fase”. Il Monza può assomigliare come squadra alla Dinamo di Zagabria?  “No, sono diverse. Il Monza palleggia bene e porta avanti tanti giocatori. La Dinamo è più guardinga, attacca con meno uomini ma è pericolosa lo stesso. In casa non ha ancora perso e sta più attenta dietro”. Grande prova anche di Origi, forse è il tuo centravanti ideale? “Le vostre domande sono strane, fino a qualche giornata fa Giroud era fortissimo. Secondo me hanno caratteristiche diverse, sono contento per Divock che ha passato un brutto periodo e oggi ha fatto un ben gol. Ho due centravanti molto forti, spero di averli sempre a disposizione perché ho bisogno di tanti giocatori forti. Divock ha più gamba per ripartire ma Olivier ha caratteristiche d’area molto importanti”.