x

x

Il giornalista del Corriere dello Sport Adriano Ancona ha parlato del Monza negli studi di Sportitalia.

Palladino

Ancona esordisce col giudizio su Palladino

"Nessun altro in Serie A è decisivo e fa la differenza come Palladino: lo abbiamo visto per l’ennesima volta. Anche per la capacità di cambiare, l’attitudine a proporre soluzioni sempre nuove e innovative. Il modello-Palladino è da studiare a Coverciano fin d’ora".

Ancona ha poi proseguito sul trainer napoletano

"Non serve fare paragoni: da un anno e mezzo Palladino ha brevettato uno stile che lo rende unico. Un esempio per tutti, a cominciare da come ha trasmesso certi principi. È un enorme punto di riferimento per la categoria. Non c'è un giocatore del Monza che Palladino non abbia migliorato".

Ancona sul futuro di Palladino

"Il futuro? Palladino io lo vedrei bene ovunque. Difficile ipotizzare adesso, è tutto verosimile. Qualcosa si muoverà, anche sulle panchine delle squadre di vertice".

la-coda-del-drago-letteratura-sportiva-e-focus-su-palladino

In occasione del terzo numero della rivista “La coda del drago”, magazine di letteratura sportiva, è stato effettuato, tra le varie argomentazioni trattate, anche un focus sul mister del Monza Raffaele Palladino.

L'approfondimento è stato realizzato dal giornalista del Corriere dello Sport Adriano Ancona. Ecco il testo divulgato:

Approfondimento Palladino 1

 

Approfondimento Palladino 2

Un intervento di Adriano Ancona su Raffaele Palladino di qualche mese fa

Monza, Ancona (Corsport): 'Palladino nelle difficolta ha creato opportunità su Colpani

Il giornalista del Corriere dello Sport Adriano Ancona è intervenuto a Radio Serie A.

Si è soffermato, tra le varie argomentazioni, anche sul Monza. Ecco la sua analisi:

“Colpani è un riferimento per i brianzoli, soprattutto in situazioni come quelle di sabato. Con la partita che si stava complicando per lo svantaggio, col Monza che ha retto l'urto per 60 minuti. Terzo risultato utile consecutivo, i brianzoli in due mesi e mezzo hanno perso una sola gara, per altro assolutamente immeritata, con la Roma. Una sconfitta nelle ultime nove giornate, un rendimento pieno di grandissime partite, di personalità, una squadra in continua crescita ed evoluzione grazie al lavoro di Palladino. Nelle difficoltà ha sempre creato quel tipo di opportunità per i giocatori, penso al fatto che il Monza non abbia diversi titolari, come Caprari ed Izzo, oltre lo squalificato Gómez. In tutto questo il tecnico napoletano ha trovato giocatori come Andrea Carboni in difesa, Colpani stesso, partito dalla B, proseguito con un anno di crescita in massima serie. Un percorso globale in A, ora in formato Nazionale, diventando una pedina risolutiva”.

 

 

 

 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi