x

x

Il questore di Monza Marco Odorisio ha punito sette bagarini che lo scorso settembre hanno venduto biglietti per il Gran Premio di Formula 1 a prezzi esorbitanti. I finanzieri della Guardia di Finanza li hanno scoperti mentre offrivano i tagliandi a visitatori, spesso stranieri, interessati alla gara automobilistica.

Cinque di loro, già recidivi, sono stati sanzionati con un Daspo di cinque anni, che li costringe a firmare presso un Ufficio di Polizia ogni volta che in Italia si svolgono manifestazioni sportive del circuito FIA Formula1(F1)– FIA Formula E- FIA World Endurance Championship (WEC) – FIA World Rally Championship (WRC) e del circuito Moto Gp e SuperBike (SBK).

Si tratta di esperti del bagarinaggio, che in passato sono stati espulsi da diverse città per aver praticato la loro attività illecita in occasione di eventi sportivi, calcistici o fieristici, come il Vinitaly di Verona. Tra loro ci sono un egiziano di 31 anni, un albanese di 60 anni, due campani di 57 e 48 anni e un napoletano di 56 anni.

Gli altri due bagarini sono stati colpiti da un Daspo di due anni. Si tratta di un campano di 50 anni e di un piemontese, entrambi con precedenti per falsità. Questi soggetti dovranno stare lontani dall'Autodromo di Monza fino al 2025.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi