x

x

Bologna, Thiago Motta in conferenza: 'Solidarietà a Marí, mi aspetto il miglior Monza possibile. Su presenza Arnautovic decidiamo domani'

Scritto da Sandro Coppola  | 

Il tecnico del Bologna Thiago Motta ha parlato del match che li vedrà opposti al Monza, lunedì sera all'U-Power Stadium. Ecco alcuni frammenti del trainer italo-brasiliano che ha esordito tornando sull'aggressione in cui è stato coinvolto Pablo Marí: "Anzi tutto solidarietà al ragazzo, sarà una partita difficile, mi aspetto il miglior Monza possibile. Sta meglio il ragazzo, questo è l'importante, condoglianze poi alla famiglia della vittima, ma andiamo avanti, è stato un episodio difficile per tutti ma cerchiamo di dare un momento tranquillo alla gente che andrà allo stadio. Palladino è un ragazzo speciale, mi fece un assist in una partita contro la Reggina, sta facendo molto bene, è una grande persona. Rovella è un giocatore di grande qualità, credo lo stia dimostrando, sono molto contento per lui". "Arnautovic è stato assente per un virus intestinale, mi dispiace per le defezioni in questa settimana in allenamento. Mi dispiace perchè dopo la schiena anche questo problema, non ci voleva. È stato a casa, anche per non passare nulla ai compagni, vediamo domani e poi prenderemo una decisione. Kasius e Schouten per la prossima spero di riaverli, contro il Torino. Oggi, abbiamo parlato io e Saputo in modo molto tranquillo per 10/15 minuti, poi con la squadra, abbiamo discusso delle prospettive delle partite. Mi ha chiesto e mi chiederà sempre di più e sono contentissimo, da tutti vogliamo il massimo. Il presidente è la prima persona con cui devo parlare. Se mi piacerebbe Berlusconi come presidente? Sono contento con Saputo, in futuro mai dire mai ovviamente" "Dobbiamo cercare di migliorare giorno dopo giorno, singolarmente ma anche per contribuire al collettivo, io la vedo in questo modo, stiamo migliorando, con cose nuove dentro ad un gruppo che migliora velocemente, perchè i ragazzi sono aperti e c'è entusiasmo, senza mai dimenticare il nostro impegno che dobbiamo dare sempre Siamo una squadra, non possiamo fermarci, dobbiamo migliorarci sempre, non è la mia squadra, è la nostra squadra, abbiamo tutti lo stesso interesse e gli stessi obiettivi. Voglio portare un'idea per migliorare questo gruppo ogni domenica. impegno, sacrificio per il collettivo, solo così arriveremo a delle soddisfazioni, anche per la nostra gente".