x

x

Il nuovo Monza sta scaldando i motori. I match amichevoli sono già alle spalle (l'ultima prova contro il Milan nel primo Trofeo in memoria del Presidente Silvio Berlusconi è stata molto buona) e il mercato è sì ancora aperto, ma è già ora di incroci ufficiali. A meno di una settimana dall’esordio in Serie A e di prestigio a San Siro contro l’Inter, però, i bagai del confermatissimo Raffaele Palladino dovranno subito sostenere un primo impegno ufficiale ‘secco’ e dunque già decisivo, ovvero i trentaduesimi di finale della Coppa Italia. Domenica 13 agosto, ore 21.15, l’U-Power Stadium ospiterà la nuova Reggiana di Alessandro Nesta, neopromossa in B che ha strapazzato il Pescara du Zeman con un tennistico 6-2 nel turno precedente.

“La Regia” è tra le squadre più affrontate nella storia biancorossa. I precedenti in Brianza sono ben 29 e il primo risale al lontano ottobre del 1935, quando le due squadre impattarono sullo 0-0 al mitico campo di Via Ghilini. Tra Serie B, C e Coppa Italia di C, 11 sono le vittorie biancorosse, ben 14 i pareggi (di cui 9 a reti inviolate) e solo 4 le affermazioni granata per un bilancio nel segno della X ma comunque ad appannaggio dei padroni di casa.

Il campo di Via Ghilini fu teatro dei primi confronti monzesi di C tra le due compagini. La prima vittoria casalinga arrivò subito nel 1936, in un pirotecnico 5-3 deciso dalla tripletta di Negri e dalla doppietta di Gelosa, mentre la Reggiana trovò il suo primo successo esterno nel ’38, 0-2 a con reti di De Stefanis e Mazzoni.

I due club sarebbero tornati a sfidarsi in serie cadetta negli anni ’50 all’allora San Gregorio e qui il match divenne una classica del campionato per un intero decennio. Il Monza fece la voce grossa vinsendo i primi quattro consecutivamente, due dei quali con un netto 3-0, mentre la Regia si sarebbe affermata nel capoluogo brianzolo in un’unica occasione, 0-1 nel 1968. Il pesante 0-3 di cinque anni più tardi, inoltre, non solo sarebbe stato l’ultimo successo esterno in B per gli emiliani, ma anche un risultato che avrebbe avvicinato ancora di più i padroni di casa a una retrocessione assurda ma ormai imminente.

Negli anni ’80, le due compagini si sarebbero incrociate in B solo nel 1983, con una doppietta di Pradella a firmare il successo biancorosso, mentre memorabile sarebbe stato il doppio confronto in Coppa Italia di Serie C della stagione 1987-1988, quando Monza e Reggiana si sfidarono nei quarti di finale: 1-1 il risultato dell’andata al Sada (rete biancorossa di Auteri), con un giovanissimo Casiraghi a siglare dal dischetto la rete decisiva nello 0-1 del ritorno al Mirabello. La competizione la vinsero proprio i biancorossi, nel doppio confronto finale contro il Palermo. Il tradizionale match casalingo di regular season, invece, si era disputato nell’ottobre dell’87, concludendosi 1-0 per i padroni di casa con rete unica dell’anche ex tecnico biancorosso Stroppa.

Il Monza avrebbe mantenuto il suo buono ruolino casalingo anche al nuovo Brianteo per tutti gli anni ’90, collezionando nel decennio due successi per 1-0 e due pareggi a reti bianche. Nel primo confronto contro gli emiliani nel nuovo impianto fu decisivo Edi Bivi, mentre Paolo Annoni, che avrebbe successivamente indossato la casacca granata, firmerà l’ultimo match di B tra le due squadre nel marzo 1999.

Negli anni 2000 la sfida si sarebbe nuovamente spostata in terza divisione. Tra Serie C1 e Lega Pro si registrarono, nello specifico, 3 pareggi consecutivi, due dei quali con il movimentato risultato di 2-2.

Un successo per parte, infine, nei due confronti più recenti: il 15 gennaio 2012, in Lega Pro Prima Divisione la Reggiana trovò un pesante 0-2 esterno con reti di Alessi e dell’ex biancorosso Paolo Rossi; il 16 marzo 2021, invece, la sfida tornò protagonista in cadetteria. All'U-Power fu 2-0 per il Monza di Cristian Brocchi(con gol di Carlos Augusto e Colpani) sulla Reggiana di Massimiliano Alvini, poi retrocessa a fine stagione. Quel Monza avrebbe chiuso il campionato al 3º posto qualificandosi per i play-off, dove venne eliminato in semifinale dal Cittadella rimandando solo momentaneamente il suo storico primo appuntamento con la Serie A. In attesa di una grande seconda annata in quest’ultima competizione, la stagione biancorossa dovrà però già passare da questo incontro decisivo, “storico” e, dunque, da non sottovalutare.

Questo il resoconto delle sfide disputatesi tra le mura amiche:

Serie C 1935-1936: Monza-Reggiana 0-0

Serie C 1936-1937: Monza-Reggiana 5-3 (Gelosa x2, Negri x3- Lionnard x2, Ferrari)

Serie C 1937-1938: Monza-Reggiana 0-0

Serie C 1938-1939: Monza-Reggiana 0-2 (De Stefanis, Mazzoni)

Serie B 1951-1952: Monza-Reggiana 1-1 (Polo, Soldani)

Serie B 1958-1959: Monza-Reggiana 3-0 (Meraviglia x3)

Serie B 1959-1960: Monza-Reggiana 3-0 (Gagliardi, Mattavelli, Carminati)

Serie B 1960-1961: Monza-Reggiana 2-0 (Bersellini x2)

Serie B 1961-1962: Monza-Reggiana 1-0 (Melonari)

Serie B 1964-1965: Monza-Reggiana 0-0

Serie B 1965-1966: Monza-Reggiana 0-0

Serie B 1967-1968: Monza-Reggiana 0-1 (Fanello)

Serie B 1968-1969: Monza-Reggiana 1-1 (Pantani, Crippa)

Serie B 1969-1970: Monza-Reggiana 0-0

Serie B 1971-1972: Monza-Reggiana 1-0 (Bertogna)

Serie B 1972-1973: Monza-Reggiana 0-3 (Spagnolo, Donina, Borzoni)

Serie B 1982-1983: Monza-Reggiana 2-0 (Pradella x2)

Serie C1 1986-1987: Monza-Reggiana 0-0

Serie C1 1987-1988: Monza-Reggiana 1-0 (Stroppa)

Coppa Italia Serie C 1987-1988: Monza-Reggiana 1-1 (Auteri, Cornacchia)

Serie B 1989-1990: Monza-Reggiana 1-0 (Bivi)

Serie B 1992-1993: Monza-Reggiana 0-0

Serie B 1997-1998: Monza-Reggiana 0-0

Serie B 1998-1999: Monza-Reggiana 1-0 (Annoni)

Serie C1 2001-2002: Monza-Reggiana 2-2 (Mussi- Ganci- Di Sauro- Cancellato)

Lega Pro Prima Divisione 2008-2009: Monza-Reggiana 2-2 (Cesaretti- Florian- Torri- Maschio)

Lega Pro Prima Divisione 2010-2011: Monza-Reggiana 0-0

Lega Pro Prima Divisione 2011-2012: Monza-Reggiana 0-2 (Alessi, Rossi)

Serie B 2020-2021: Monza-Reggiana 2-0 (Carlos Augusto, Colpani)

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi