x

x

Pagina Facebook ufficiale dell'U.S. 1913 Seregno Calcio
Pagina Facebook ufficiale dell'U.S. 1913 Seregno Calcio

Il futuro del Seregno calcio sta diventato sempre più preoccupante infatti già domenica, al termine della partita vinta 3-1 contro il Sona, il capitano della squadra (ed ex biancorosso) Luca Santonocito aveva sottolineato le difficoltà extracampo che stanno affrontando: “Credo che abbiamo dimostrato che, se c’era una squadra che meritava la vittoria, questa era il Seregno. Lo abbiamo fatto nonostante una situazione extracampo difficile, perché ci sono delle carenze…».

Le carenze cui il fantasista ha fatto riferimento sono di natura economica infatti l’ultima mensilità saldata ai giocatori sarebbe quella del mese di dicembre, mentre una parte della rosa avrebbe poi ricevuto solo un acconto di quella di gennaio. Una situazione che preoccupa soprattutto in prospettiva futura, perché riuscire ad iscrivere la squadra alla prossima stagione ad oggi sembra davvero un’impresa. Nei giorni scorsi il gruppo a disposizione del tecnico Stefano Di Gioia ha indirizzando una lettera aperta al patron Fabio Iurato, che dipinge la complicata situazione che stanno vivendo: 

Siamo qui tutti uniti, giocatori, staff, prima squadra e settore giovanile, di fronte ad una situazione in cui mai avremmo voluto ritrovarci. La stagione sportiva sta volgendo al termine, mancano all'appello solamente tre partite, le tre partite più delicate, importanti e determinanti per il futuro di questa società. Il clima in cui ci troviamo è stato fin da inizio stagione messo a dura prova, con mancanza di costanza, cambiamenti e carenze soprattutto di tipo economico. Siamo partiti a luglio con un gruppo di venticinque giocatori nuovi, con un obiettivo importante che ci univa: fare bene, cercare di stare il più in alto possibile in classifica, progetto nel quale credevamo tutti».

Ma l’illusione è stata effimera: «Purtroppo le problematiche sono fuoriuscite presto, i fatti hanno lasciato spazio a continue belle parole: la parola progetto è stata eccessivamente utilizzata ed abusata, senza avere avuto supporto da azioni concrete. A dicembre la squadra è stata completamente rivoluzionata: dopo quattro mister e quaranta giocatori, con la fiducia, l’amalgama di squadra e la condizione tutta da ritrovare. Solo con l’arrivo di mister Di Gioia la situazione si è stabilizzata, riuscendo ad ottenere un importante filotto di risultati utili. Riteniamo però che in una società di calcio le componenti essenziali per poter lavorare bene ed arrivare agli obiettivi prefissati, oltre alla costanza ed alla coesione di squadra, che siamo riusciti a raggiungere, siano la serenità, la chiarezza, l’onestà e la trasparenza. La nostra professionalità ha permesso di arrivare a 40 punti, grazie all'importante vittoria di domenica contro il Sona. Purtroppo, i punti in classifica sono però solo 37, per inadempienze societarie, una penalizzazione ricevuta per fattori che non sono dipesi da noi».

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi