x

x

Andrea D'Errico
Andrea D'Errico

In Serie C l’avventura del Crotone nei play-off è durata appena 90 minuti. Il Picerno infatti ha vinto lo scontro diretto, grazie ad un gol di Esposito al 22′ del primo tempo e ad un gol di Giuseppe D’Agostino segnato a ridosso del fischio finale. La partita ha visto un Crotone che ha cercato con insistenza la rete fino ai minuti di recupero, senza però riuscirci. Nella ripresa Zauli per cercare di riequilibrare il risultato ha inserito anche Andrea D’Errico, purtroppo però ma la musica non è cambia col Crotone che ha creato azioni che non è riuscito a concretizzare. Prosegue invece il cammino del Picerno che in attacco può contare anche sull'ex attaccante del Monza Tommaso Ceccarelli.

La stagione di D'Errico

Per i play-off il Crotone poteva contare nuovamente su D'Errico che dopo un lunghissimo periodo di stop causa un grave infortunio muscolare subito ad Ottobre a Taranto, a 2 marzo era tornato in campo con il Giugliano per uno scampolo di partita per poi essere messo fuori rosa durante la gestione Baldini. Con Zauli aveva fatto è tornato in campo contro il Brindisi il 7 aprile scorso, entrando ad inizio secondo tempo al posto di Bruzzaniti. Poi tre partite da titolare con Juve Stabia (75 minuti in campo), Monopoli (65′) ed Avellino dove ha giocato tutta la partita e quindi sarebbe potuto essere l'arma in più per i Play-off, purtroppo per gli squali nulla ha potuto nei 10 minuti giocati contro il Picerno.

Si è conclusa così una stagione molto negativa per l'ex capitano del Monza che ha totalizzato solamente 13 presenze, di cui 5 da titolare, senza mai trovare la via del gol. Il Giocatore in estate aveva prolungato il suo contratto col Bari fino al Giugno 2026 per poi essere ceduto in prestito con obbligo di riscatto dal Crotone.

D'Errico
Andrea D'Errico

D'Errico protagonista a Monza

Nato a Milano nel 1991, la carriera professionistica di D’Errico si è divisa quasi per la sua totalità tra Lombardia e Puglia. Inizia a palleggiare a Pavia, dove conquista la promozione dalla Seconda Divisione della Lega Pro alla Prima. Dopodiché Andrea fa due esperienze in Puglia: la prima ad Andria, la seconda a Barletta. Ma l’aria di casa chiama e nel 2014 ritorna in terra lombarda: ad accoglierlo è la Pro Patria di Guglielmotti e Brunori. Una stagione lì prima dell’approdo alla squadra che cambierà la traiettoria della carriera di D’Errico, il Monza.

Il Monza in cui arriva Andrea è molto diverso da quello che oggi gioca in Serie A. Prima di tutto cambia la categoria: nel 2015 i brianzoli giocano in Serie D. In secondo luogo, anche i proprietari sono diversi: l’acquisizione di Silvio Berlusconi non sarebbe arrivata ancora per un paio d’anni. D’Errico trova una grandissima continuità, specialmente sottoporta. Sette gol il primo anno, tredici il secondo, otto il terzo. A prescindere dalla categoria, trova spesso e volentieri la via del gol. L’anno della promozione dei brianzoli in Serie B mette a segno 4 gol e 3 assist in 22 presenze. Siamo arrivati alla stagione 2020-21. Il Monza è tornato in Serie B e la proprietà decide di investire sul mercato. Arrivano Di Gregorio in porta, Frattesi a centrocampo, Balotelli e Kevin-Prince Boateng in attacco. Tutti quanti capitanati da Andrea D’Errico, ormai veterano della squadra brianzola. Con 48 gol in 203 presenze, il centrocampista milanese è il giocatore più prolifico della storia del club brianzolo. Ma la voglia di essere protagonista è più forte. E così, nell'estate del 2021, Derrick scende di categoria e torna nuovamente in Puglia, questa volta al Bari di Michele Mignani. E qui si dimostra ancora una volta leader tecnico e di personalità. Poi l’inizio della stagione 22-23 a Bari prima del prestito a Crotone nel mese di gennaio e dove e rimasto anche in questa stagione.

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi