x

x

Alvini a Dazn: "Primo tempo da dimenticare, ma la Cremonese è viva"

Scritto da Antonio Sorrentino  | 
Dazn

Massimiliano Alvini non può essere soddisfatto dell'ennesimo scivolone in parte immeritato, ma con pacatezza spiega ai microfoni di Dazn quanto senta la squadra ancora nelle sue mani: “Il palleggio corto del Monza ha caratterizzato il primo tempo, che noi abbiamo disputato sotto tono; potevamo pareggiare nel finale, ma la prestazione che volevamo non è arrivata. Nella mia idea di calcio non ci sono i cross, ma hanno in fondo fatto la loro parte nella reazione del secondo tempo. La squadra è con me, non ho dubbi: i ragazzi lavorano bene, chi non gioca è logico non sia felice. Se sarò in panchina contro la Cremonese? Mi sento un allenatore di Serie A, c'è identità: siamo vivi, la salvezza è possibile”