x

x

foto AC Monza
foto AC Monza

Il Monza cambia allenatore della Primavera. Dopo il ko contro il Torino (4-0), la società ha comunicato oggi di aver sollevato Alessandro Lupi dall’incarico di allenatore della Primavera.

Monzello

Comunicato ufficiale Monza: esonerato il tecnico della Primavera Lupi 

Il Monza ha esonerato mister Lupi. Questo il testo del comunicato: “Il Club ringrazia il tecnico per il percorso compiuto insieme, culminato con la conquista di una storica promozione in Primavera 1. AC Monza augura ad Alessandro Lupi i migliori successi professionali per il futuro”. 

Primavera Monza, ecco il successore

Il Monza ha comunicato il successore di Lupi alla guida della Primavera, attualmente in terzultima posizione in classifica. Ecco di chi si tratta:

AC Monza comunica che la guida tecnica della Primavera viene affidata a Oscar Brevi.

Un passato da calciatore e una carriera ricca di esperienza da allenatore.

Nato a Milano il 15 dicembre 1967, da calciatore ha indossato le maglie di Solbiatese, Lumezzane, Como, Palermo, Ascoli, Torino e Venezia.

Nel 2009 ha avuto inizio il percorso da tecnico, sulla panchina del Como 1907, proseguito alla guida di US Cremonese, US Catanzaro 1929, Spal, Torres, Rimini FC, Padova Calcio, AJ Fano 1906, AC Renate, Olbia Calcio 1905, AS Giana Erminio e Vis Pesaro.

La Società rivolge a Oscar un caloroso benvenuto e gli augura buon lavoro.

Primavera Torino - Monza 4-0, il racconto dell'ultima partita di mister Lupi 

Il match parte subito in salita per il Monza, che sin dall’inizio si trova in difficoltà. Dopo soli 3 minuti è il Torino ad aggirarsi nei pressi della difesa biancorossa. Kassama compie un errore non da poco, regalando il pallone a Ruszel che da due passi viene ipnotizzato da Mazza e calcia altissimo sopra la traversa. Al 7’ sono sempre i granata a rendersi pericolosi: il Toro riparte con Bianay, dopo un controllo non preciso di Colombo; il numero 2 granata trova un filtrante alto precisissimo per Padula, che in campo aperto si oppone alla marcatura di Domanico e Ravelli e spacca la porta, siglando il gol dell’1-0. Passano solo 5 minuti ma i granata rimangono molto pericolosi e  provano subito a raddoppiare con Njie che ci prova con il destro da lontano, ma non riesce ad inquadrare la porta. Al 22’ il dominio finora del Torino si tramuta nel gol del doppio vantaggio: Savva recupera un pallone molto velenoso in area di rigore e ,dopo l’ennesimo svarione della difesa che costa caro alla formazione biancorossa, davanti alla porta insacca il pallone alla destra di Mazza, oggi piuttosto vulnerabile. Al 25’ il Monza prova a farsi vedere per la prima volta all’interno dell’area granata: Fernandes riceve il pallone dal cross di Domanico, ma di testa lo scaraventa fuori. Al minuto successivo i brianzoli prendono coraggio con Dell’Acqua che recupera la sfera, mette a sedere i difensori del Torino, serve Antunovic che con il destro da pochi metri spreca un’occasione importantissima, e il pallone viene deviato in corner. Al 30’ il Torino torna a gestire il match portandosi 3 lunghezze di distanza con la rete del 3-0: Ravelli e Mazza non si intendono, e combinano un vero e proprio disastro lasciando spalancata la porta favorendo il tocco leggero di Njie che segna un gol facile. Il Monza non ci sta e cerca in tutti i modi di reagire: al 35’ Marras calcia potentemente dalla distanza, ma Abati non si lascia sorprendere e blocca tra le proprie mani il pallone. A ridosso della fine del primo tempo il Torino rischia di mettere a segno il poker con Marchioro, che in area recupera un pallone molto goloso ma il pallone si spegne ben oltre la traversa. 

Nella ripresa il Monza sembra iniziare con il piede giusto;  Fernandes sfiora il primo gol del match con un destro a giro, la cui corsa termina a centimetri dal palo. Sempre l’attaccante biancorosso al 53’ ci riprova, questa volta da pochi passi non riesce a trovare la porta e il tiro finisce alto sopra la traversa. Dopo un buon momento in cui il Monza sembrava essersi ripreso, il Torino, al 63’, sfiora il quarto gol con Kabic, ma Mazza spedisce il pallone in calcio d’angolo. Dopo 6 minuti, questa volta il Torino trova il poker con Silva che si avventa sul pallone, dopo il tocco di testa di un difensore e di prima colpisce benissimo indirizzando il pallone all’angolino, dove Mazza non può arrivare. Al 79’ di nuovo i granata ci provano con Njie, che dalla distanza conclude in maniera imprecisa. I brianzoli ci provano fino alla fine ma l’ultima parola rimane al Torino con Ciammaglichella che riceve un pallone perfetto ma viene intercettato da Zoppi al momento del tiro. Il Torino schiaccia meritatamente gli avversari, e la partita termina sul risultato di 4-0.

Il riassunto è quello di un primo tempo in cui il Torino ha dimostrato il proprio dominio segnando tre reti, in cui in ognuna di esse è presente lo zampino della difesa biancorossa che non si è dimostrata all’altezza dell’attacco granata a causa di numerosi errori imperdonabili; nel secondo tempo il Monza parte con il piede sull’acceleratore sprecando qualche occasione importante. Gli errori difensivi rimangono la componente fondamentale della partita di oggi, e dopo il poker firmato Silva, il Monza fatica a reagire anche se fino in fondo non demorde. Nel prossimo turno, domenica 17 marzo alle ore 15:00, il Monza tornerà in Brianza dove affronterà il Sassuolo.

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi