x

x

San Valentino è alle porte e l’amore si respira nell’aria. Se stai cercando un regalo diverso dal solito, che esprima il tuo sentimento in modo unico e responsabile, la Fondazione Tavecchio ha la soluzione che fa per te: adottare una vite nell’Agriparco Accolti e Raccolti, un’oasi verde nel cuore di Monza.

Adotta una vite e brinda con il tuo amore

san valentino

Adottando una vite, potrai seguire la sua crescita e la sua cura per un anno intero, in un contesto ecologico e sostenibile. Inoltre, riceverai in omaggio una bottiglia di Barbera Superiore d’Alba di Oddero, un vino pregiato che proviene proprio dalla vite che hai scelto. Così potrai brindare con il tuo amore durante la cena di San Valentino, magari accompagnando il vino con un piatto tipico della tradizione piemontese.

Personalizza il tuo regalo con una dedica speciale

Ma non è tutto. Per rendere il tuo regalo ancora più romantico, potrai scrivere una dedica personalizzata che sarà stampata su un biglietto e allegata alla bottiglia. Potrai così dichiarare il tuo amore con le tue parole, o magari con una citazione di un poeta o di una canzone. Inoltre, sulla vite che hai adottato sarà apposta una targhetta con il tuo nome e quello della persona amata, per testimoniare a tutti il vostro legame.

Ricevi un certificato di adozione e sostieni un progetto sociale

Infine, per completare il tuo regalo, riceverai un certificato di adozione che certifica il tuo contributo alla crescita e alla cura della vite. In questo modo, non solo farai felice il tuo amore, ma anche la natura e le persone che lavorano nell’Agriparco Accolti e Raccolti, un progetto sociale della Fondazione Tavecchio che offre opportunità di inserimento lavorativo a persone con disabilità o in difficoltà.

Come adottare una vite e partecipare all’iniziativa

Se ti piace questa idea e vuoi adottare una vite per San Valentino, devi fare in fretta visita il sito della Fondazione Tavecchio e segui le istruzioni.

LEGGI ALTRO

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi