x

x

🔴 Vigilia H. Verona-Monza, Mister Palladino: "Domani sarà una battaglia, la partita più difficile dell'anno. Zaffaroni lo stimo molto"

Scritto da Federico Ferrario  | 
palla

Il tecnico del Monza Raffaele Palladino parlerà dalla sala stampa ‘Giancarlo Besana’ di Monzello in vista della partita contro l'Hellas Verona in programma domani pomeriggio alle 15. A partire dalle 12:00 il live della conferenza del Mister a cura di Federico Ferrario. 

Sul percorso : Il nostro obiettivo è di migliorarsi di giorno in giorno, ogni calciatore ci tiene a migliorarsi individualmente e così facendo si migliora anche a livello collettivo. Credo molto nel lavoro quotidiano.

Sulla sfida di domani: Mi sento di dire che domani sarà la partita più difficile dell'anno, sappiamo che affronteremo una squadra che ha bisogno di punti e l'ambiente non sarà facile ma noi vogliamo dare continuità alle nostre prestazioni. La squadra è affamata di vittoria.

Sull'approccio alla gara: Il bello della Serie A è che ci sono tanti allenatori bravi che ti mettono in difficoltà, ogni partita ha una strategia diversa. Noi siamo una squadra propensa all'attacco come, del resto, anche il Verona. Domani sarà partita intensa, fisica e la componente mentale sarà determinante.

Sugli infortunati: Dany non è ancora in gruppo, sta facendo un lavoro differenziato ma conto di recuperarlo per la Cremonese, Rovella dovrebbe tornare dopo la sosta. Ranocchia ha recuperato ed è disponibile.

Sul futuro personale: C'è un tempo per tutto, e questo non è il momento di parlare di contratti. Sono concentrato solo su domani. In questo momento sono una ‘spugna’, cerco di imparare da tutti quanti e migliorare giorno dopo giorno. 

Su Mister Zaffaroni: Il Mister lo stimo molto, ha fatto la storia di Monza. A differenza mia ha fatto la ‘gavetta’ e lo stimo per questo. Lui insieme a Bocchetti a Verona stanno facendo molto bene e sono una squadra in forma. 

Sulle italiane in Europa: Io tifo sempre per le squadre italiane in Europa, il nostro calcio è un orgoglio ma c'è anche tanto da migliorare, soprattutto dal punto di vista del settore giovanile. Mi auguro fortemente che il Monza possa dare più giocatori possibili alla Nazionale italiana.

Su Caprari: Sono estremamente contento di Gianluca, è un ragazzo molto sensibile, da gennaio ha fatto un grandissimo salto di qualità, soprattutto mentale. 

Il video della conferenza stampa dal Canale YouTube AC Monza: