x

x

In casa Avellino l'emergenza in difesa con gli infortuni di Cionek e Rigione ha portato mister Pazienza ad arretrare Marco Armellino sulla linea dei difensori.

L'ex biancorosso, pur essendo passati ormai molti anni, ha già ricoperto in carriera il ruolo di centrale e complice la sua intelligenza tattica è riuscito a ricoprire il ruolo alla perfezione nelle prime uscite però domenica è incappato nella prima prestazione deludete.

L'Avellino infatti ha interrotto la sua striscia positiva dopo 9 risultati utili consecutivi venendo sconfitto dal Giugliano per 3-1 al termine di una brutta prova soprattutto nella ripresa. Male anche Armellino che ha sbagliato qualche chiusura, perdendo il contatto con gli attaccanti avversari.

Ecco le parole di Armellino al termine della partita: "Il primo tempo poco da dire. Abbiamo creato tanto, poi abbiamo preso gol sulla loro prima azione loro. Eravamo stati bravi a pareggiarla, poi il secondo tempo non è accettabile. Una squadra come la nostra non può giocare un secondo tempo del genere. Troppi gol presi in casa? Non so spiegarmi perché ci troviamo sempre a rincorrere in casa, però alla prima occasione prendiamo gol. Oggi abbiamo preso un grandissimo gol, complimenti a Ciuferri, ma non possiamo permetterci un secondo tempo del genere. I complimenti al Giugliano vanno fatti, hanno fatto una grande partita e una grande vittoria. Però noi dobbiamo capire cosa è accaduto nella ripresa".

 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi