x

x

Onicomicosi. Il "fungo" delle unghie che colpisce in Italia il 16,1% della popolazione. Perché andare dal podologo.

Si tratta di una malattia causata da funghi che attaccano la lamina dell’unghia. Secondo le stime, l’onicomicosi colpirebbe il 16,1% della popolazione tra i 45 e i 60 anni, mentre la percentuale aumenta al 20,7% negli over 60. I maschi sono colpiti più spesso delle femmine ed è più comune nei fumatori*. 

Inoltre, il rischio di onicomicosi è da 1,9 a 2,8 volte più elevato nelle persone con diabete e nei pazienti con infezione da virus dell’immunodeficienza umana, la prevalenza varia dal 15% al 40%.

*Osservatorio nazionale sulle Onicomicosi (ONO)

Micosi delle unghie: se trascurata può portare al distacco dell’unghia 

Unghie di un colore diverso dal solito, ispessite, opache e fragili, più arcuate o doloranti possono spesso indicare un’alterazione dello stato di salute del nostro organismo. Talvolta l’origine è una onicomicosi, un’infezione delle unghie dovuta a funghi, dermatofiti (identificati nel 90% delle onicomicosi delle unghie dei piedi) e/o lieviti, che si nutrono della cheratina, di cui è composta la lamina ungueale. Se non trattate per tempo, le micosi possono portare a una distrofia totale dell’unghia (anomalia permanente della crescita dell’unghia) e, di conseguenza, alla nascita di nuove complicanze.

Onomicosi

Lo sviluppo della micosi dell’unghia: i fattori di rischio

Tra i fattori predisponenti:

 ● età, l’incidenza della micosi ungueale aumenta con l’aumentare dell’età; 

● indebolimento delle difese immunitarie; 

● patologie concomitanti (diabete, cancro, patologie vascolari, neuropatie periferiche);

● infezioni fungine al piede come la tinea pedis (piede d’atleta); 

● traumi o altri disturbi dell’unghia;

● ambienti caldi e umidi; 

● iperidrosi e utilizzo calzature a bassa traspirazione

Qual è il ruolo del podologo? L'importanza di una diagnosi corretta

La valutazione del podologo, unita all’eventuale esame colturale dell’unghia, è necessaria per un corretto inquadramento della patologia poiché caratteristiche all’apparenza simili sono presenti anche in un’unghia che ha subito traumi importanti diretti, sia da schiacciamento che da avulsione, come pure da microtraumi ripetuti. 

Tuttavia, tra i problemi più diffusi per i quali è bene rivolgersi al podologo possiamo citare anche.

● unghia incarnita, che si verifica quando i bordi dell’unghia lacerano la pelle circostante;

● calli o duroni, indurimenti e arrossamenti della pelle spesso causati da compressioni e sfregamenti dovuti a calzature troppo strette o inadeguate, oppure a posture scorrette; 

● piede d’atleta, un’infezione fungina che colpisce la pelle; 

● gonfiore, fastidio o intorpidimento del piede apparsi senza un motivo evidente; 

● dolore persistente al tallone, che si manifesta senza una ragione apparente; 

● dolore articolare a piede o caviglia, soprattutto se continuo e intenso; 

● borsite al piede o alla caviglia, infiammazione che colpisce l'articolazione; 

● piede diabetico, complicanza cronica che interessa i malati di diabete e che può provocare infezioni e ulcere. 

A chi puoi rivolgerti per prenotare una visita online a Monza? 

Per prenotare una visita con un podologo a Monza, è possibile utilizzare Doctolib.it. Il podologo offre trattamenti contro l'onicomicosi e può eseguire un esame obiettivo del piede, valutando problematiche quali calli, occhi di pernice, unghie incarnite, verruche, ulcere e infiammazioni o funghi.

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

Come ospitare la trasmissione Monza una città da serie A 

Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi