x

x

Lazio - Monza 1-1: le pagelle di Daniele Schenoni (foto Ac Monza) 

Di Gregorio 6.5 Uscire dall'Olimpico con i guantoni quasi puliti non è roba di tutti i giorni ma le poche volte che viene impegnato si fa trovare reattivo, come da sua abitudine.

Izzo 6 Dalla sua parte deve dare una mano a Ciurria su Zaccagni, il giocatore più pericoloso dei biancocelesti. Missione compiuta con qualche affanno e con un cartellino giallo (69' D'Ambrosio 5.5 Entra anche bene ma l'errore sul retropassaggio a Di Gregorio nel finale è da matita rossa)

Pablo Mari 6.5 In netto miglioramento, non soffre praticamente mai. Padrone dell'area.

A. Carboni 6 In campo come un veterano, mezzo punto in meno per il passaggio sbagliato che porta poi Immobile a colpire il palo. Poteva costare caro.

Ciurria 6.5 Parte male, Zaccagni gli sfugge e lui causa il rigore del provvisorio svantaggio. Cresce col passare dei minuti e diventa il Ciurria ammirato la passata stagione. (78' Birindelli 6 Piglio e grinta per  pochi minuti fatti di intensità e corsa)

Pessina 6.5 Un lavoro di cucitura e strappi in mezzo al campo degni di un giocatore di grande qualità.

Gagliardini 7 Un gigante, non solo per la rete segnata con un ottimo inserimento ma perchè dà fisicità al gioco biancorosso. Fondamentale.

Kyriakopoulos 6.5 Dopo un avvio timido, cresce col passare dei minuti e si propone sulla corsia mancina con apprezzabile continuità. Provedel gli nega la gioia del gol con una pregevole parata.

Colpani 7 Mi è venuto in mente quando, da bambino, con un cerchietto di plastica immerso nel sapone, soffiando uscivano le bolle. Provavo una fanciullesca meraviglia. La stessa meraviglia provata stasera nel vederlo giocare. (84' Akpa Akpro sv)

Mota Carvalho 5.5 Attendiamo con ansia il vero Mota che oggi si è impegnato, gli è stato annullata una rete per un giusto fuorigioco ma nel complesso avrebbe potuto e dovuto fare di più (69' Vignato 6 Il voto è per l'impegno profuso, la sua qualità verrà fuori col tempo)

Colombo 6 Calcia verso la porta in un paio di occasioni ma sarebbe dovuto essere egoista come un gatto, quando nella ripresa spreca una buona occasione in contropiede mettendo in area una palla verso nessuno (84' Maric sv)

All. Palladino 7 Il mister fa finta che sia tutto ancora da inventare, in realtà continua l'eccellente lavoro della scorsa stagione ed i risultati iniziano a vedersi. La sua squadra va in campo col piglio della grande andando vicinissima ad una vittoria che sarebbe stata meritata.

Arbitro Abisso 5.5 Bene fino a quando interrompe clamorosamente una ripartenza dei biancorossi potenzialmente letale, per ammonire Rovella. Avrebbe dovuto attendere l'evolversi dell'azione. 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi