x

x

Le pagelle di Milan-Monza 4-1: Diaz, Origi e Leao fanno a fette la difesa brianzola. Gol storico di Ranocchia a San Siro, il primo del Monza

Scritto da Stefano Spinelli  | 
Di seguito le pagelle integrali di Milan-Monza a cura di Stefano Spinelli Di Gregorio 5,5: nel primo tempo prende due gol sugli unici due tiri in porta del Milan, nella ripresa salva il terzo su Rebic poi non può nulla su quelli di Origi e Leao. Antov 5: parte malissimo, infilzato da Diaz nel primo gol, poi migliora con il passare del tempo ma nel finale è lui che perde la palla da cui arriva il poker del Milan. Pablo Marì 5: soffre la fisicità di Origi e anche la sua tecnica. Cerca di salvare il salvabile ma non ci riesce. Caldirola 5: anche per lui gli attaccanti del Milan vanno a una velocità doppia, vedi la girata di Diaz in occasione del secondo gol (dal 64’ Carboni 5,5: dalla sua parte arriva il terzo gol di Origi, poi sul 3-1 impegna Tatarusanu da distanza ravvicinata). Ciurria 5,5: contro Theo Hernandez si arrangia come può, ma quando lo spagnolo parte il fante vede solo la targa. E’ suo il cross per Carlos Augusto nell’unica palla-gol del Monza nel primo tempo. Barberis 5: in una partita con questa intensità fa molta fatica. Brahim Diaz gli scappa via in occasione del primo gol e all’intervallo resta negli spogliatoi (dal 46’ Ranocchia 7: segna con uno splendido calcio di punizione il primo gol del Monza a San Siro della storia). Sensi 5,5: gioca contro Bennacer e il duello alla fine lo perde. Prova a dirigere le operazioni a centrocampo ma perde anche troppi palloni (dal 71’ Bondo 5,5: ammonito per una trattenuta su De Ketelaere, ah se l’avesse fatto anche Barberis su Diaz). Carlos Augusto 6: vuole mettersi in mostra davanti a Theo e ci riesce in buona parte. Certo che se quel colpo di testa fosse in finito in rete. Pessina 5: il capitano ha davanti Pobega e non riesce quasi mai a fare una giocata di qualità o un inserimento in area. Caprari 5: solo un tiro ribattuto nella ripresa, poi non pervenuto anche lui (dal 71’Gytkjaer 5: gli capitano due palloni in area ma non riesce a concludere a rete). Dany Mota 5,5: da solo contro i due centrali del Milan fa quello che può, tocca pochi palloni e non tira mai in porta (dal 64’ Petagna 5,5: con la sua fisicità tiene almeno impegnati i difensori del Milan). All. Palladino 5,5: stavolta non azzecca le scelte. Antov e Barberis sono presi d’infilata da Brahim Diaz e la difesa soffre sempre la velocità e la tecnica del Milan. Arbitro sig. Marinelli 6: gara tranquilla e senza difficoltà particolari. Solo due ammoniti.