x

x

L'altro Binario venerdì 22 marzo arriva in sala Picasso Giuseppe Scoditti: Paolo Sorrentino vieni devo dirti una cosa, produzione Teatri di Bari, è il tentativo disperato di un uomo disposto a tutto pur di incontrare il suo mito.

Sabato 23 ci si sposta invece in sala Chaplin per un nuovo appuntamento della stagione musicale Terra, dedicato alla (ri)scoperta della musica armena.

Oggi è in calendario in sala Picasso il secondo round di Ring Rap Poetry Slam nell'ambito della finale del primo campionato nazionale LIPS di ImproSlam (poesia improvvisata). Un'iniziativa di Mille Gru e Poesia Presente - Scuola di Poesia per Teatro+Tempo Eventi: qui i dettagli.

 

Paolo Sorrentino vieni devo dirti una cosa

 

Sulla forza dei sogni e sul desiderio di realizzare le proprie ambizioni
Venerdì 22 marzo Giuseppe Scoditti per L’altro Binario



Paolo Sorrentino vieni devo dirti una cosa è il tentativo disperato di un uomo disposto a tutto pur di incontrare il suo mito. Riesce a farlo grazie a uno spettacolo durante il quale gli dice tutto quello che ha sempre pensato ma che non ha mai osato dirgli, per poi arrivare a consegnargli una sceneggiatura per quello che vorrebbe fosse il loro primo film insieme: “Il Giovane Sergio Endrigo”.


Il racconto, pur partendo dal mondo dello spettacolo, diventa una storia universale sulla forza dei sogni e sulla difficoltà, soprattutto per le nuove generazioni, di realizzare i propri obiettivi e le proprie ambizioni. Tra diversi linguaggi che spaziano dal cinema alla stand up, dalla performance e al teatro di prosa, Scoditti esplora la realtà attraverso la satira: raccontando i paradossi della contemporaneità fa divertire e riflettere.

In un tempo in cui “se non ce la fai allora forse diciamo non è che tu forse vali un granché”, lo spettacolo racconta quella condizione di insicurezza continua rispetto al futuro con cui, nostro malgrado, ci ingozziamo tutti i giorni.

TEATRO BINARIO 7
PAOLO SORRENTINO VIENI DEVO DIRTI UNA COSA

 

di e con Giuseppe Scoditti 
scritto da Giuseppe Scoditti e Gabriele Gerets Albanese
regia Gabriele Gerets Albanese
produzione Teatri di Bari

data spettacolo
venerdì 22 marzo 2024 alle 20.30

sala Picasso
durata 75 minuti

biglietti disponibili online:
intero 15 euro, ridotto 12 euro, under 18 6 euro
biglietti disponibili con prenotazione:

allievi Binario 7 10 euro


 


Per info e prenotazioni:

Teatro Binario 7

via Filippo Turati 8, Monza

039 2027002 | [email protected]


 

 

 

 

 

 

 

La musica armena

 

Musiche di Bagdarassian, Komitas e Khachaturian 
per il prossimo appuntamento di Terra


Martirosyan al pianoforte e il violino di Murakoshi il 23 marzo in sala Chaplin

Il ricco retaggio culturale della musica popolare armena ha generato un influsso importante sulla tradizione classica che si è andata creando nel ventesimo secolo, grazie all’impulso instancabile di Padre Komitas, il “padre” della musica classica armena, che ha avuto straordinari eredi come Bagdasarian e Khachaturian. In arrivo per Terra la scoperta (meglio: la riscoperta) di una cultura affascinante capace di offrire emozioni profonde.

 

Il programma

 

Komitas, È primavera, nel mio cuore nevica

Babagianian, Melodia 

Babagianian, Improvviso

Babagianian, Elegia 
Bagdassarian, Preludio 
Hovhannissian, Preludio

Harutiunian, Quattro stati d'animo 

Khaciaturian, Ninna nanna
Khaciaturian, Toccata

 

**

 

Komitas, Krunk

Eduard Bagdassarian, Nocturne

Khaciaturian, Danza delle ragazze (dal balletto Gayané)

Khaciaturian, Valse (dal balletto Gayané)

Khaciaturian, Adagio (dal balletto Spartacus)

Khaciaturian, Valse (dal balletto Masquerade)

Scopri gli ultimi appuntamenti di Terra 2023/24

TEATRO BINARIO 7
LA MUSICA ARMENA

 

con
Ani Martirosyan, pianoforte
Nobuko Murakoshi, violino

data concerto
sabato 23 marzo 2024 alle 21

sala Chaplin

biglietti disponibili online
intero 15 euro | ridotto 12 euro |under 18 6 euro

biglietti disponibili con prenotazione
allievi Binario 7 10 euro


Per info e prenotazioni:

Teatro Binario 7

via Filippo Turati 8, Monza

039 2027002 | [email protected]

 

 

 

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected]

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi