x

x

foto AC Monza - Buzzi
foto AC Monza - Buzzi

Il Monza vede sfumare i tre punti negli ultimi minuti contro il Bologna; guadagna comunque un punticino prezioso in termini di salvezza, dopo la vittoria nel primo pomeriggio del Frosinone, ultimo in classifica. Termina dunque  2-2 la sfida di bassa classifica del sabato pomeriggio tra MonzaBologna, partita valida per la ventunesima giornata del Campionato di Primavera 1.

SITUAZIONE IN CLASSIFICA E ULTIMI RISULTATI DELLE DUE SQUADRE

Dopo la scorsa stagione conclusa con la nona posizione e 49 punti ottenuti, il Bologna sembra aver perso il carattere e il bel gioco mostrato l’anno scorso. Infatti in questa stagione i rossoblù sono riusciti a strappare 18 punti in 20 partite e una diciassettesima posizione che non rispetta assolutamente gli obiettivi della società, in quanto la retrocessione dista solamente dieci punti con ancora parecchie partite da disputare. I ragazzi di Luca Vigiani si spostano in Brianza dopo una rovinosa e pesantissima sconfitta contro la capolista Inter sul risultato di 7-0; infatti, se dicembre è stato un mese molto positivo per gli emiliani con tre vittorie tra cui quelle contro Lazio e Juve entrambe terminate 2-1, gennaio, con una sola nota positiva contro l’Empoli, è stato un mese da dimenticare con tre sconfitte contro Genoa, Roma e Inter. Il Bologna, pur avendo sulle spalle una prestazione alquanto deludente, necessita di grande riscatto per allontanarsi dal  Frosinone ultimo in classifica. La partita di andata, nel capoluogo emiliano del 4 dicembre, finì in favore dei padroni di casa per 4-3: il Monza in quella situazione reduce da una sconfitta sempre in Emilia contro il Sassuolo deluse le aspettative, anche se fino all’ultimo secondo bramó il gol del pari dando il tutto per tutto. Dall’altra parte il Monza torna a calcare il campo di casa dopo una tappa nella capitale d’Italia, che ha portato a una vittoria spettacolare per 1-4 contro i giallorossi della Roma. La tripletta del magico capitan Ferraris e la rete di Marras, hanno portato un’ondata di serenità in casa Monza, consolidando la quindicesima posizione e la continua scalata della classifica avvicinandosi sempre di più a Sampdoria e Fiorentina. Sicuramente questo successo fuori casa garantisce grande fiducia nella formazione di Alessandro Lupi, che però non deve adagiarsi sugli allori poiché la compagine bolognese vuole dimenticare in fretta il risultato dello scorso weekend, con grande voglia di riscatto. 

Monzello

TABELLINO E CRONACA

PRIMO TEMPO:

 

Sotto la pioggia incessante al centro sportivo Luigi Berlusconi, si parte con il primo pallone giocato dal Monza. I biancorossi si schierano in maniera organizzata e ordinata in campo, cercando un giro palla molto efficace ma a volte rischioso. Infatti, dopo una prima occasione tentata da Berretta terminata a lato, il Bologna all’8’ si procura un calcio di punizione che però non viene sfruttato a pieno dai rossoblù. Al 26’ Marras riceve un pallone pericolosissimo, e batte il portiere portando avanti i suoi; il Monza non fa in tempo ad esultare che il gol segnato dal numero 10 viene annullato per offside. Di nuovo i biancorossi al 32’, sempre con Marras, provano a ripartire, ma l’attaccante classe 2004 viene fermato fallosamente dalla difesa del Bologna: si prepara sul pallone Berretta, che col sinistro dal limite non riesce a trovare la porta; il pallone si spegne poco sopra la traversa. L’ultima azione pericolosa del primo tempo arriva al 45’ con il destro raffinato di Colombo che termina fuori. 

Finisce il primo tempo a reti inviolate: 0-0 tra MonzaBologna. Una prima frazione di gioco, non molto emozionante, con le due squadre che hanno comunque costruito ma senza trovare il guizzo per sbloccarla. 

SECONDO TEMPO:

Il secondo tempo inizia con le due squadre molto più intraprendenti in fase d’attacco.

Il Monza parte fortissimo con Ferraris che al 47’ mette in mezzo un gioiello per Antunovic, che colpisce bene di testa ma non riesce a trovare la porta per un soffio.

Al 66’ i biancorossi, dopo venti minuti molto propositivi con Ferraris e Marras, riescono a trovare il gol del vantaggio: Marras dipinge un cross da manuale per Antunovic, che con un colpo di testa, nonché miglior gesto tecnico del suo repertorio, insacca il pallone all’angolino basso, difficilissimo da salvare per Happonen. Questo è il nono centro in stagione per l’ex Hajduk Spalato, che si sta dimostrando un centravanti sempre pronto a punire le difese avversarie. Il Bologna non riesce neanche ad accennare ad una reazione che, dopo soli cinque minuti, i brianzoli bucano nuovamente la difesa rossoblù: Dell’Acqua serve Marras in posizione defilata, l’assoluto protagonista della partita del Monza si mette in proprio, si accentra e dal limite dell’area deposita il suo destro a giro all’angolino per il 2-0. Gli emiliani iniziano a prendere un po’ di coraggio solo al tramonto della partita. All’80’ si procurano una punizione importantissima poco fuori area: Byar batte la punizione fermata con un miracolo da Mazza che, però, lascia scoperta la guardia della porta; Tonin si trova a pochi passi dalla porta, e con un colpo di testa semplicissimo porta il Bologna a meno uno. Il Monza un po’ impaurito riesce comunque a dare fastidio alla difesa emiliana con Lupinetti che, servito da Antunovic, tira di prima ma mette il pallone fuori di un soffio. Al 44’ la panchina del Bologna esplode; i ragazzi di Vigiani trovano il pareggio allo scadere. Ravaglioli prova a sorprendere Mazza che non si fai trovare impreparato, Mangiameli si ritrova il pallone sui piedi dopo la respinta del portiere biancorosso e senza esitazioni lo insacca con un tap-in vincente. 

Cala il sipario al Luigi Berlusconi: Il Monza fa la partita, gestendo quasi per ottanta minuti il palleggio, ma si fa bucare all’ultimo dagli emiliani. Termina dunque 2-2 il match tra MonzaBologna.

Nel prossimo turno, sabato 17 febbraio alle ore 13:00, il Monza rimarrà in Lombardia per sfidare in trasferta la capolista Inter. 

MONZA-BOLOGNA 2-2

 

MARCATORI: 21’ st Antunovic (MON), 25’ st Marras (MON), 35’ st Tonin (BOL), 44’ st Mangiameli (BOL)

 

AC MONZA (3-5-2): Mazza, Diene (Capolupo 42’ pt), Colombo, Dell’Acqua, Lupinetti, Marras (Zoppi 30’ st), Ravelli (Postiglione 1’ st), Kassama, Ferraris (Fernandes 41’ st) Antunovic. A disposizione: Bifulco, Bagnaschi, Cattaneo, Martins, Nene, Brugarello, Domanico. Allenatore: Alessandro Lupi 

 

BOLOGNA FC (4-3-2-1): Happonen, Menegazzo, Hodzic (Ravaglioli 30’ st), Amey (Diop 24’ st) Ebone (Tonin 30’ st), Svoboda, Mercier, Baroncini (Kongslev 30’ st), Lai (Idaro 41’ st) Byar, Mangiameli. A disposizione: Gasperini, Barra, Zilio. Allenatore: Luca Vigiani

Ammoniti: Amey (BOL), Ravelli (MON), Diene (MON), Postiglione (MON), Baroncini (BOL), Kassama (MON)

Arbitro: Sig. Giuseppe Vingo (Sig. Giacomo Bianchi - Sig. Alberto Rinaldi)

 

Stadio: Monza Via Ragazzi Del '99, 14; Centro Sportivo Monzello

 

Alessandro Sangalli

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi