x

x

Lo Stadio Via del Mare di Lecce
Lo Stadio Via del Mare di Lecce

Il piatto del prossimo trentaquattresimo turno di Serie A sarà ancora ricco e da grandi ambizioni. Il Monza, sempre guidato sapientemente da Raffaele Palladino è aritmeticamente salvo da domenica scorsa nonostante il ko interno con l’Atalanta (i prossimi scontri diretti tra le squadre in bagarre per non retrocedere non consentono loro di concludere davanti ai brianzoli) ancora da collettivo consapevole, spensierato ma solido. Con questo traguardo ufficialmente raggiunto si prepara anche con spirito il prossimo impegno di sabato 27 aprile: al Via del Mare, ore 15, i biancorossi troveranno il Lecce del subentrato Luca Gotti, reduce dal fondamentale 0-3 sul Sassuolo in ottica salvezza. Un confronto da rispettare e da non sottovalutare dati anche i ricorsi storici.

I precedenti ufficiali

Tra Serie A, B, Coppa Italia e Coppa Serie C, 17 sono i precedenti in Puglia con un bilancio scandito, curiosamente, da pareggi a reti bianche: ben 6 su 9 totali, tra cui il più recente e datato 4 gennaio 2021 maturato in cadetteria. I giallorossi sono ugualmente in testa nel confronto con 6 successi, mentre i biancorossi sono tornati vittoriosi da Lecce unicamente in 2 occasioni, ambedue valevoli per il campionato cadetto.

Amaro per i brianzoli fu il primissimo incrocio del 29 giugno 1976: Nel capoluogo salentino, il Monza del grande Alfredo Magni sfidava i padroni di casa nella finalissima di Coppa Italia Semiprofessionisti: il gol di Loddi risulterà decisivo e il Lecce alzerà il trofeo.

Dopo i primi 3 pareggi consecutivi a reti bianche, sarebbero stati i monzesi a vincere il primo confronto pugliese in B nell’ottobre 1979. A segnare il gol vittoria Francesco Vincenzi, futuro giallorosso. Il Lecce risponderà sempre di misura una stagione più tardi (1-0, rete di Pasquale Bruno), per poi avere la meglio in 3 delle 4 successive sfide disputatesi negli anni’80, compresa la prima di Coppa Italia datata 1986. 
Dopo l’1-1 del 1992, firma biancorossa di ‘Spadino’ Robbiati, il Monza trovò quello che ancora oggi resta l’ultimo successo esterno: il 7 dicembre 1998 un gol da cineteca su punizione di Massimo Oddo, futuro campione del mondo nel 2006 e che concluderà la carriera da giocatore proprio tra i “lupi” del Salento, valeva lo 0-1 conclusivo.

Nell’ultimo incrocio di Serie B dell’1 ottobre 2021, netto era stato il risultato a favore dei padroni di casa: eloquente il 3-0 firmato da Strefezza, Di Mariano e Coda, tutti a rete con conclusioni ravvicinate. In ogni caso, al termine della stagione il Monza avrebbe riscritto la storia centrando la massima serie come i salentini.

11 settembre 2022 è, infine, datato il confronto più recente, primo di sempre in Serie A. In quel frangente, il Monza dell’ormai traballante Giovanni Stroppa provava a ripartire da zero dopo un inizio da incubo. Zero, infatti, i punti in classifica in quel momento dopo le prime 5 uscite e restando, dunque, ancora a caccia dei primi, storici punti nella nuova e prestigiosa categoria. A Lecce, complice l’1-1 finale con gioiello d’apertura di Stefano Sensi, in rete con un calcio di punizione magistrale, e pari a inizio ripresa di Gonzalez per i ragazzi dell’ex Marco Baroni prima di un paio di interventi miracolosi di Di Gregorio, avrebbe interrotto la striscia negativa e il pareggio sarebbe valso il primo, storico punto del Monza in A che non avrebbe comunque evitato l'esonero del già in bilico Stroppa. Il tecnico sarebbe stato ugualmente e giustamente tributato per quanto conseguito da protagonista nella stagione precedente, quella della storica prima promozione in massima serie post Pisa. Di lì a poco la squadra sarebbe stata affidata a Raffaele Palladino, che non solo avrebbe subito centrato la prima, meravigliosa vittoria biancorossa in A ai danni della Juventus, ma si sarebbe fatto condottiero di un gruppo che, dopo due tranquille salvezze, non smette di stupire. O forse non stupisce manco più.

Stefano Sensi, autore dello splendido gol a Lecce poi valso il primo e storico punto biancorosso in Serie A (foto di Simona Pecunia)
Stefano Sensi, autore dello splendido gol a Lecce poi valso il primo e storico punto biancorosso in Serie A (foto di Simona Pecunia)

Di seguito il resoconto delle sfide disputatesi a Lecce

Finale Coppa Italia Serie C 1975-1976: Lecce-Monza 1-0 (Loddi)

Serie B 1976-1977: Lecce-Monza 0-0

Serie B 1977-1978: Lecce-Monza 0-0

Serie B 1978-1979: Lecce-Monza 0-0

Serie B 1979-1980: Lecce-Monza 1-2 (Piras- aut.Cannito, Vincenzi)

Serie B 1980-1981: Lecce-Monza 1-0 (Bruno)

Serie B 1982-1983: Lecce-Monza 1-1 (Nobile, Mitri)

Serie B 1983-1984: Lecce-Monza 2-1 (Cipriani, Bagnato- Marronaro)

Serie B 1984-1985: Lecce-Monza 1-0 (Rossi) 

Coppa Italia 1986-1987: Lecce-Monza 2-0 (Nobile, Tacchi)

Coppa Italia Serie C 1995-1996: Lecce-Monza 0-0

Serie B 1992-1993: Lecce-Monza 1-1 (Rizzolo, Robbiati)

Coppa Italia 1998-1999: Lecce-Monza 0-0 

Serie B 1998-1999: Lecce-Monza 0-1 (Oddo) 

Serie B 2020-2021: Lecce-Monza 0-0

Serie B 2021-2022: Lecce-Monza 3-0 (Strefezza, Di Mariano, Coda)

Serie A 2022-2023: Lecce-Monza 1-1 (Sensi, Gonzalez)


 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi