x

x

Primavera Monza - I ragazzi di Lupi cedono ai supplementari alla Samp in Coppa Italia

Scritto da Antonio Sorrentino  | 

Sampdoria-Monza 4-3 (1-1; 3-3; 4-3)


Marcatori: 10’ Leonardi (S), 38’ Ferraris (M), 14’ st Dos Reis (M), 37’ st e 41’
st Tozaj (S), 45' st Ferraris (M), 13’ pts Cecchini (S).


Sampdoria: Zorzi, Villa (1’ st Pellizzaro), Cecchini (2ts Straccio), Pozzato (14’ st Miliardi),
Porcu, Miettinen, Ntanda (32’ st Tozaj), Leonardi (1’ st Ivanovic), Savio (14’ st Malagrida),
Uberti, Peretti. All. Tufano. A disposizione: Ragher, Gentile, Galluccio, Mosca.


Monza: Mazza, Kassama, Pedrazzini (36’ st Canato), Colombo (1’ st Berretta), Bagnaschi,
Abbenante, Bianay (2ts De Crescenzo), Lupinetti (11’ st Cattaneo), Dos Reis Muniz (23’ st
Marras), Ferraris, Vacca (23’ st Goffi). All. Lupi. A disposizione: Motta, Brugarello, Agostini,
Anut.


Ammoniti: Zorzi, Pozzato, Pellizzaro (S), Berretta, Bianay (M).


Termina ai supplementari contro i doriani l’avventura della Primavera in Coppa Italia: è 4-3 il risultato maturato nei 120 minuti. I biancorossi, dopo aver eliminato Cittadella e SPAL, affrontavano per la prima volta nella competizione una squadra del campionato di Primavera 1; i genovesi, relegati nei bassifondi della classifica, esordivano nel torneo sul campo amico di Bogliasco.
 

La partita è fin da subito scoppiettante e la prima occasione è per i brianzoli che con la conclusione di Vacca si rendono subito pericolosi: il pallone termina di poco fuori. Dopo soli 10 minuti arriva la prima rete del match firmata Leonardi: è 1-0 per i padroni di casa, lesti a inserirsi nella prima crepa brianzola. Intorno alla metà del primo tempo sono da segnalare due occasioni importanti, una per parte: la prima per Vacca, che ancora una volta calcia sul fondo e la seconda sempre con Leonardi, che però deve fare i conti con il muro eretto dal numero 1 brianzolo Mazza. Allo scadere del primo tempo il Monza agguanta il pareggio con il gol del solito Ferraris, che triangola con Dos Reis : 1-1 meritato per il gioco e la personalità denotate e palla al centro.


Il secondo tempo inizia come è terminato il primo: è il Monza ad essere più pericoloso e a trovare nuovamente la rete con Dos Reis (imbeccato dal colpo di tacco di Vacca, servito da Ferraris) che vale il sorpasso. Quando tutto sembrava portare alla qualificazione dei monzesi, Tozaj sale in cattedra all’83esimo e all’86esimo firmando la doppietta lampo che porta i blucerchiati sul 3-2 a pochi minuti dal termine: sul 2 a 2 è però il Monza a recriminare per il palo pieno colto da Goffi. Al 90esimo minuto ancora una volta Ferraris pesca il jolly che ristabilisce la parità, rimandando l’appuntamento coi quarti di finale almeno di altri 30'. 

 


 

Nei tempi supplementari, bloccati per la stanchezza e la paura di perdere, è Cecchini a siglare di testa su angolo il definitivo 4-3 nella prima frazione che porta i doriani alla qualificazione. Termina così il cammino dei biancorossi in Coppa che avranno modo di rifarsi in campionato sabato 14 contro la Reggiana. La Sampdoria affronterà invece nel prossimo turno la vincente tra Inter ed Hellas Verona.

A cura di Davide Polinori