x

x

La splendida cornice di Villa d'Este a Cernobbio
La splendida cornice di Villa d'Este a Cernobbio

Nella prossima settimana è previsto l'ultimo ponte stagionale. Quello successivo sarà a Novembre, in occasione di Ognissanti. Quale migliore occasione per regalarci qualche ora di relax nella nostra splendida Brianza? O, allungando la strada di qualche chilometro, ai suoi confini?

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter, si sposa oggi a Villa d'Este, uno dei gioielli più fulgidi della Lombardia, in località Cernobbio, perla del Lago di Como. Per arrivare, sono circa 20 chilometri da Cantù o 50 da Monza. 

Da secoli richiama turisti da ogni parte del mondo, sia vip che gente comune, che in questa località di poco più di 6000 abitanti può vivere qualche ora di relax, godendosi un'atmosfera raffinata e rinascimentale.

A partire dalla splendida dimora, tra le più eleganti d'Europa, progettata a metà 1500, simbolo dell'opulenza della curia comasca. Passata di proprietà nel corso degli anni e protagonista di alcuni fatti storici, come il giallo dell'Ermellino, e per essere stata sede del ritiro azzurro prima della partenza per il trionfale Mondiale del 1982. Ha ospitato vip di ogni genere, cantanti, sportivi, politici, star di Hollywood, principi, sultani e re.

Villa d'Este non è l'unica attrazione di Cernobbio. Da vedere, infatti, altre dimore in raffinato stile liberty, come quella di Davide Bernasconi, detto il signore della seta, per la fiorente attività da lui gestita a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento. O Villa d'Erba, altro gioiello dell'architettura ottocentesca. 

Piazza Risorgimento, con il suo imbarcadero, il cuore pulsante di Cernobbio, a pochi metri dalla chiesa di San Vincenzo, con la sua facciata barocca e il suo caratteristico color cotto a spiccare tra le strette viuzze del centro storico. 

Infine, Villa Pizzo, visitabile solo su prenotazione, con i suoi splendidi giardini che arrivano fino alla sponde del lago. Insomma, Cernobbio è una località piccola, che merita, però, almeno una giornata per essere vista, visitata, ma, soprattutto assaporata

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi