x

x

Non è escluso (anche se non così semplice) che un centravanti attualmente in forza al Monza possa lasciare un po' a sorpresa i brianzoli nella finestra invernale di mercato.

Di chi stiamo parlando?

Del buraghese Lorenzo Colombo che in questi giorni di mercato è stato coinvolto in un (complicato) intreccio di mercato riguardante Milan (che come risaputo dispone del suo cartellino) e Torino. Lo ha riferito la redazione di SportMediaset.

I rossoneri vorrebbero per gennaio il forte difensore granata Alessandro Buongiorno

Il club meneghino avrebbe provato ad inserire nel negoziato anche il cartellino del puntero originario della Brianza, attualmente a titolo temporaneo al team monzese.

Lorenzo Colombo

Sempre utilizzando il condizionale, i piemontesi, però, al momento avrebbero detto no a questa possibilità, rimanendo rigidi sulla valutazione fatta di 35 milioni di euro per il proprio capitano, ritenuto incedibile per questa sessione da Urbano Cairo.

Le parole del diretto interessato

"Sono molto orgoglioso, sono contento delle parole del presidente, in estate abbiamo fatto insieme questa scelta, per il futuro vedremo che succederà ma ora sono contento".

Il management brianzolo si sta muovendo intanto sul mercato per ciò che concerne il fronte offensivo. Diversi i profili accostati e sondati, tra cui quello, più altisonante, che risponde al nome dello juventino Moise Kean. Giocatore che ha anche altre richieste in Italia (la Fiorentina), ma pure all'estero. Vedi ad esempio i francesi del Rennes, prossimi avversari del Milan in Europa League.

Sull'ex punta di Psg ed Everton si è espresso in conferenza stampa, alla vigilia della sfida col Sassuolo, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, che ha detto:

“Kean lo vedo tutti i giorni qui, siamo molto contenti di lui, è un giocatore su cui la Juventus conta molto. Ha fatto molto bene per sei partite pur non segnando, poi so che gli attaccanti vengono giudicati per i gol che fanno”.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi