x

x

Ochoa 6,5: se il passivo non è stato più pesante, è solo per merito suo che para tutto il parabile. Prodezza su Vignato nel primo tempo.

Daniliuc 4,5:  Vignato gli scappa da tutte le parti e lui non riesce mai a prenderlo.

Gyomber 4,5: anche per il centrale pomeriggio nero contro Colombo che non riesce mai ad anticipare e addirittura una volta gli spalanca un’autostrada verso la porta.

Pirola 5: si fa saltare troppo facilmente da Colpani in occasione del primo gol e causa il rigore nel finale.

Kastanos 5,5: in difficoltà contro le discese di Kyriakopoulos (dal 37’ s.t. Coulibaly  s.v.). 

Bohinen 5,5:  viene sovrastato da Pessina e Gagliardini (dal 1’ s.t. Maggiore 5,5)

Legowski 5:  passo troppo lento per contrastare i centrocampisti del Monza (dal 1’ s.t. Martegani 5,5)

Mazzocchi 5,5:  nessuna discesa delle sue e grande fatica contro Ciurria (dal 1’ s.t. Bradaric 6 Lui qualche discesa riesce a farla).

Candreva 6,5: con Ochoa, è l’unico che si salva della Salernitana. Esalta Di Gregorio con due tiri dei suoi e cerca di tenere insieme una squadra che sembra allo sbando. 

Cabral 5: è suo il primo tiro della partita, parato da Di Gregorio, poi sparisce dal campo e perde una palla sanguinosa che dà il via al secondo gol del Monza (dal 15’ s.t. Stewart 5).

Dia 5,5:  isolato in attacco, vaga spesso per il campo. Arretra molto per toccare palla e nella ripresa è sfortunato due volte: prima traversa e poi super Di Gregorio.

All. Paulo Sousa 5: alla terza sconfitta consecutiva senza segnare e con la sosta in programma, la sua avventura a Salerno probabilmente finisce qui. La reazione nella ripresa è stroncata dalle parate di Di Gregorio. 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi