x

x

foto Pagina Facebook Michele Di Gregorio
foto Pagina Facebook Michele Di Gregorio

Di Gregorio 4.5: non viene chiamato in causa in particolari situazioni, ma l'errore clamoroso della prima frazione pesa tanto, tantissimo. E' il suo primo errore in questa stagione, accettabile se consideriamo il suo rendimento sino ad oggi. Ciò non toglie la valutazione negativa per la prestazione odierna.


D'Ambrosio 6: in fase difensiva è sicuramente il migliore tra i biancorossi. Lotta come un guerriero e non lascia mai spazio alle giocate degli attaccanti viola. Da segnalare il salvataggio miracoloso su Ikone, che è valso letteralmente un gol.


P. Marì 5.5: fatica, non poco, nella gestione dello sgusciante Beltran e poi nell'uno contro uno con Nzola. Non la sua migliore prestazione, senza considerare il cartellino giallo che gli costa la squalifica contro il Napoli.


Caldirola 5.5: non è autore di particolari errori difensivi, ma in fase di impostazione compie una serie non indifferente di leggerezze. Anche per lui prestazione da dimenticare. 


P. Pereira 5: ha poche occasioni per incidere, ma fatica incredibilmente a contenere Biraghi e Barak quando attaccano sulla sua corsia. Quasi non pervenuto in fase offensiva (dal 46' Ciurria 6: entra per portare rapidità e freschezza sulla sinistra, ci prova a pochi secondi dalla fine con una bella conclusione dai trenta metri).


Pessina 5.5: viene coinvolto dalla confusione generale che affligge i compagni e, a differenza del solito, sbaglia non poco anche lui. La manovra non è fluida e la lui fatica incredibilmente a verticalizzare, trovando raramente l'appoggio della punta.


Gagliardini 5: ben lontani dei suoi standard prestazionali, fatica molto a gestire il pallone e non agisce efficacemente in fase di filtro. Prestazione da dimenticare (dal 46' Colombo 5.5: appare spaesato e tocca pochi palloni. Insufficiente).


Kyriakopoulos 5: tocca pochi palloni e si fa vedere molto raramente in proiezione offensiva; quando lo fa, sbaglia clamorosamente un tiro dal limite dell'area, calciando altissimo. Sottotono. 


Colpani 5.5: ci prova con qualche buono spunto, soprattutto nella prima frazione, ma è troppo poco per incidere. Nella ripresa è quasi del tutto assente dalla manovra biancorossa, tanto da venire quasi subito sostituito (dal 60' V. Carboni 6: qualche buono spunto e poco altro, meglio comunque degli altri subentrati).


Akpa Akpro 6.5: è, per distacco, il migliore tra le fila biancorosse. Corre e pressa senza tregua, mettendo in notevole difficoltà centrocampisti e difensori ospiti. Se tutti avessero messo la sua grinta, non staremmo probabilmente parlando di una prestazione così deludente.


Mota 5.5: gioca diversi palloni ma non riesce mai ad avvicinarsi alla porta o a impensierire il portiere ospite. Prestazione fumosa per il portoghese, che non conferma il trend positivo delle ultime settimane (dal 73' Vignato s.v.).

All. Palladino 5: anche oggi la squadra va sotto dopo pochi minuti di gioco e, ancora una volta, con un grossolano errore difensivo in fase di impostazione (vedi match casalingo contro il Lecce). La squadra sembra ben lontana dalla quadratura trovata nella scorsa stagione, appare disordinata e, a tratti, confusa. Poche occasioni da gol e una fatica enorme a costruire gioco. C'è qualcosa che non va, e sta al mister capire le motivazioni di queste difficoltà.

Arbitro sig. Sacchi 5.5: metro di giudizio coerente per tutti i novanta minuti, lasciando giocare molto senza mai interrompere il gioco per futili motivi. Avrebbe potuto farsi rispettare maggiormente nelle innumerevoli situazioni in cui gli ospiti tentavano di perdere tempo.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi