domenica, Agosto 7, 2022
HomeVolleySaugella Monza, riecco il volley ... riecco la vittoria!

Saugella Monza, riecco il volley … riecco la vittoria!

- Advertisement -

Ottavi di finale Supercoppa Italiana: SAUGELLA MONZA – BOSCA SAN BERNARDO CUNEO

Tabellino: Saugella Monza – Bosca San Bernardo Cuneo 3-2 (25-27, 25-16, 25-20, 23-25, 15-13)

Saugella Monza: Begic 7, Squarcini 16, Van Hecke 18, Orthmann 21, Heyrman 21, Orro 7, Parrocchiale (L), Meijners 2, Negretti. Non entrate: Davyskiba, Carraro, Obossa, Danesi. All. Gaspari.
Bosca San Bernardo Cuneo: Degradi 17, Zakchaiou 5, Ungureanu 18, Strantzali 16, Candi 7, Signorile 1, Zannoni (L), Fava, Giovannini. Non entrate: Turco, Gay. All. Pistola.

MVP: Federica Squarcini (centrale Saugella Monza)

Monza (MB) – E’ tempo di ripresa per la Saugella Monza…e che emozioni!
All’ Arena di Monza va in scena, in gara unica, l’ ottavo di finale di Supercoppa Italiana (in una nuova versione) contro la Bosca San Bernardo Cuneo.
Con i ritmi non ancora altissimi per via della scarsa preparazione di tutte le squadre, il team monzese riesce ad acciuffare una vittoria importantissima, soprattutto per il modo in cui è maturata.
Dopo il primo set perso ai vantaggi, infatti, le brianzole riescono a portare a casa i successivi due abbastanza in scioltezza, il che faceva preludere ad una vittoria facile. Ma nella pallavolo non è mai così. Cuneo si riprende alla grande dalle due scoppole subite, andando a pareggiare il computo set sul 2-2 dopo un quarto set strappato con i denti alle padrone di casa. E sull’ onda dell’ entusiasmo anche il tie-break finale è risultato più ostico che mai, risolto solamente nei punti finali con Squarcini, risultata, inoltre, MVP del match.

La partita – Gaspari rivoluziona in parte il sestetto iniziale, inserendo Squarcini e Begic al posto delle acciaccate Danesi e Meijners.
Monza parte subito all’ attacco con Orthmann e Van Hecke, costringendo al primo ed unico time-out Pistola sul 15-10. La soste non sembra sortire gli effetti desiderati, tanto che le brianzole allungano sino al 19-13 con Squarcini. Da qui, il blck-out. Degradi sale in cattedra e fa la voce grossa. Prima accorcia sul 19-17, obbligando Gaspari al riposo, per poi chiudere il set col punto del 25-27 dopo il pari di Ungureanu.

Cuneo cavalca l’ onda dello 0-1 e doppia le padrone di casa sul 3-6 con l’ ace di Candi. La Saugella, però, risponde a tono recuperando e superando con il muro di Squarcini (9-7). La giovane centrale è un rullo compressore: muri e colpi dal centro fanno volare sul 17-12. La chiusura del periodo sul 25-16 con Van Hecke.

Il terzo set risulta il più equilibrato. Di fatti tra una squadra e l’ altra è un continuo allungare e riacciuffarsi, ma mai per più di un break. Tutto ciò fino al 16, dove la Saugella, con aces di Orro annessi, inanella quattro punti consecutivi che le permettono la fuga (20-16). Muri finali protagonisti: Orro ed Heyrman firmano il 25-20.

Quarto parziale come il terzo. Tra break e contro-break si vola in parità fino al 18-20, dove un punto combattutissimo va a finire nella tasche delle ospiti con un mani-out di Strantzali. Il +2 dà fiducia alle piemontesi: la schiacciatrice greca colpisce forte sul 21-24, colpo che darà il là alla conquista del set sul 23-25 finale.

Il tie-break non inizia secondo gli schemi delle monzesi. Il muro cuneese, infatti, si erige sempre più, fino al 4-7, dove Gaspari chiama il tempo. I 30″ rinvigoriscono la Saugella, che rientra determinata più che mai. Ed i risultati si vedono appieno: le due centrali, Squarcini ed Heyrman, firmano la parità: 9-9.

Il futuro – Prossimo appuntamento con i quarti di finale di Supercoppa Italiana in programma martedì 02 settembre, alle ore 20:30.
Ad affrontare Orro & co. ci saranno, in terra fiorentina, le toscane della Savino del Bene Scandicci, le quali hanno a loro volta sudato per avere la meglio sulla Millenium Brescia negli ottavi.

foto Della Corna

Roberto Della Corna

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Roberto Della Corna
Roberto Della Corna
Roberto Della Corna nasce a Vimercate il 9 febbraio 1993. Diplomato come perito aziendale corrispondente in lingue estere, diventa arbitro di calcio alla tenera età di 16 anni, età minima. Poi, non contento, diviene lo stesso anche per la pallavolo, mondo a lui sconosciuto fino ad allora. L'occasione lo fa innamorare di questo nuovo sport, che cerca di intraprendere aiutando in una squadra vicina al suo paese. Alle sue prime armi, coltiva la sua passione che è quella della scrittura giornalistica attraverso la testata Monza-News, per la quale collabora tutt'ora. Recentemente, ha anche collaborato per il giornale Sprint e Sport, seguendo il calcio giovanile. Ad oggi lavora come impiegato in un' importante multinazionale di trasporti, nota anche nel mondo pallavolistico.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News