domenica, Agosto 7, 2022
HomeAC MonzaDany Mota: 'Normale ci siano più pressioni qui a Monza. Siamo consapevoli...

Dany Mota: ‘Normale ci siano più pressioni qui a Monza. Siamo consapevoli delle nostre qualità, miglioriamo partita dopo partita’

- Advertisement -

L’attaccante del Monza Dany Mota Carvalho, frescodi di convocazione in Nazionale Under 21 portoghese, ha piena fiducia nel progetto biancorosso ed è assolutamente fiducioso sul poter raggiungere gli obiettivi prefissati. Lo ha riferito al sito “Pianeta Serie B“, esclusiva che andiamo a riprendere:

Il tuo inserimento nel Monza, squadra e contesto, è stato rallentato a causa dei problemi socio-sanitari oramai noti. Passo dopo passo, stai prendendo confidenza con una realtà che guarda al presente e al futuro con grande ambizione: ti senti parte integrante del progetto?

“Tutti ci sentiamo parte del progetto. È chiaro che qualcuno giochi un po’ di più, qualcun altro un po’ di meno, ma siamo un gruppo forte dentro e fuori dal campo. Siamo molto uniti, indipendentemente da chi scende in campo”.

Un percorso, il tuo, piacevolmente atipico: hai esordito in un Paese che tradizionalmente non viene associato al calcio, per poi sgomitare per farti spazio in Italia, dove con dedizione e talento stai salendo la scalinata verso i vertici. Quanto ti ha fortificato il fatto di dover continuamente essere pronto a dimostrare le tue qualità per ottenere i successi che stai raccogliendo?

“È vero, vengo da un Paese che non è molto conosciuto per il calcio, ma anche questo può fare parte del percorso di un calciatore. Ad ogni modo, penso di aver già dimostrato qualcosa ma non ho intenzione di fermarmi, questo lo posso assicurare. Affronterò ogni allenamento e ogni partita con dedizione e voglia di crescere per arrivare il più lontano possibile”.

Le tue caratteristiche permettono di definirti senza alcun dubbio un attaccante completo, dato che possiedi mezzi tecnici e atletici in grado di incidere sia in area di rigore che fuori. Guardandoti giocare, la sensazione è che tu non prediliga vincoli posizionali ma preferisca avere la libertà di poter “annusare” la situazione e muoverti di conseguenza.

“Confermo, ho determinate qualità tecniche e atletiche che mi permettono di aiutare la squadra a vincere indipendentemente dal ruolo. Posso giocare a destra, sinistra, con un attaccante vicino oppure come riferimento offensivo, l’importante è contribuire ai successi del gruppo. Sono felice, voglio continuare a dare una mano al Monza”.

Si è detto e scritto tanto su questo Monza: come vivete le pressioni che pretendono di vedervi al vertice?

“Siamo una squadra fortissima, è normale che ci siano più pressioni rispetto alle altre società. Noi restiamo tranquilli, consapevoli delle nostre qualità e di dove possiamo e dobbiamo andare. Stiamo migliorando partita dopo partita, l’obiettivo è arrivare in alto. La pressione c’è ma non può influenzare il nostro gioco, i risultati arriveranno in maniera naturale date le qualità che abbiamo e il gruppo che siamo”.

Fonte: Pianeta Serie B

  •     

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 5000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 25 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, sci alpino, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News