lunedì, Agosto 8, 2022
HomeAC Monza#ExMonza Top&Flop: tre bomber chiudono in bellezza, Iocolano ed Eramo festeggiano, ma...

#ExMonza Top&Flop: tre bomber chiudono in bellezza, Iocolano ed Eramo festeggiano, ma c’è un portiere triste…

- Advertisement -

Ecco i Top e Flop dell’ultima giornata di campionato

TOP

Marco Gasparri (Chieri) tredicesima rete stagionale per il nostro ex che domenica ha segnato la rete che ha regalato un punto alla sua squadra contro la Fezzanese. Sotto di una rete il Chieri ha trovato il pareggio grazie al neo entrato Gasparri, bravo a deviare imparabilmente alle spalle del portiere un cross dalla sinistra. Questa stagione è stata molto positiva a livello personale per l’ex biancorosso che è ritornato in doppia cifra (13 reti realizzate) dopo la stagione 2014/15, nella quale siglò 15 reti con la casacca del Borgosesia. Ritrovato.

Davidie Sinigaglia (Dafo Boario) Il Samurai, nell’ultima giornata di campionato, con una doppietta ha permesso ai neroverdi  di superare 3-1 il Pontisola.  La squadra bresciana ha chiuso così al meglio la regular season  preparandosi così nel migliore dei modi per i play out dove affronterà l’Ambrosiana. Per l’esperto attaccante si tratta della prima doppietta stagionale ed ha portato a sette il suo bottino di realizzazioni, cifra che non raggiungeva da 5 stagioni ovvero da quando con la maglia del Monza siglò 12 reti in serie C2. Inossidabile.

Daniele Grandi (Seregno) il Seregno si è congedato dal proprio pubblico con un bel successo sul Rezzato, quarta forza del campionato, per 3-1. La rete che ha deciso i conti porta proprio la firma del nostro ex che, tutto solo appena fuori dall’area di rigore, ha calciato di mancino mandando il pallone nell’angolo alla sinistra del portiere. Grandi ha concluso la sua stagione con quattordici reti in campionato stabilendo così il suo primato personale in Italia eguagliando il numero di gol che siglò durante la sua breve esperienza australiana. Prolifico.

Marco Guidone (Vis Pesaro) Finalmente una domenica da protagonista per il centravanti che, contro la Giana Erminio, ha realizzato la sua prima doppietta stagionale interrompendo un digiuno che durava addirittura da gennaio. La sua prima rete è arrivata ad inizio ripresa deviando di testa in tuffo un bel cross dalla sinistra riaprendo le sorti del match. Poi, con i biancorossi sotto per 3-2, è stato abile a raccogliere un cross dalla destra trafiggendo al volo il portiere avversario.  Nel finale di gara è andato vicino addirittura alla tripletta però, dopo essersi presentato tutto solo davanti al portiere, si è fatto ipnotizzare dall’estremo difensore avversario che ha deviato la sua conclusione. Scatenato.

Simone Iocolano e Mirko Eramo (Virtus Entella) I chiavaresi vincendo per 1-0 l'ultima giornata di Serie C contro la Carrarese hanno sorpassato al foto finish il Piacenza, caduto a sorpresa a Siena. Per i liguri primo posto e ritorno in Serie B dopo un solo anno di purgatorio. Tra le colonne della squadra spicca, con le sue trentatre presenze e cinque reti, Mirko Eramo autore di una stagione più che positiva. Invece tra gli ultimi arrivati da segnalare le diciannove presenze di Iocolano (tredici da titolare) che con 4 reti ha contributo alla promozione. Trascinatori.

FLOP

Francesco Giorno (Chiasso) La sua avventura in Svizzera si sta concludendo nel peggiore dei modi, il club rossoblu è ultimo nella Challenge League e oramai vede il baratro della retrocessione in Promotion League. L’esperienza del nostro ex centrocampista non può dirsi positiva neanche a livello personale con sole cinque presenze, di cui solamente una da titolare, per un totale di soli 150 minuti giocati… Occasione sprecata.

Idriz Toskic (Skënderbeu Korçë) Il centrocampista montenegrino, dopo essere approdato a stagione in corso nella Sere A albanese,  esordì immediatamente da titolare per poi perdere subito il posto nell’undici di partenza. Nelle partite seguenti infatti è stato utilizzato solamente negli spezzoni finali di partita dando quinti un apporto trascurabile alla squadra. Superfluo.

Nicholas Battaiola (Gubbio) Il nostro ex portiere entra nella sezione delle delusioni ma non a causa delle sue prestazioni… In questo campionato non è mai sceso in campo neppure per un minuto e anche nell’ultima giornata di campionato il suo tecnico lo ha lasciato in panchina per novanta minuti. Spettatore non pagante.

Paolo Valagussa (Rezzato)  Netta sconfitta per il club bresciano contro il Seregno, squadra già salva da tempo. La prestazione del nostro ex centrocampista non è stata certamente positiva risultando infatti meno lucido del solito. Per i play off certamente ci vorrà una determinazione diversa per poter andare avanti. Appannato.

Mattia Maggioni  (Arconatese) Con un tris il Lecco ha messo al tappeto la squadra milanese, già condannata ai play-out. Contro una corrazzata come i blucelesti gli avversari hanno opposto davvero poca resistenza e anche la prestazione del nostro ex portiere non è stata certamente sufficiente. Negativo.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News