martedì, Settembre 21, 2021
HomeAC MonzaMinacce ad un giocatore del Monza: 'Perdi la partita o sei un...

Minacce ad un giocatore del Monza: ‘Perdi la partita o sei un morto che cammina’. Ecco quanto occorso nell’operazione BWin

Grazie alla trasparenza di un giocatore del Monza e alla serietà della squadra, i Carabinieri di Alessandria hanno bloccato una pericolosa azione di un uomo di 25 anni, che aveva cercato di spingere tre giocatori a far perdere le proprie squadre. Le indagini dei militari sono partite il 30 settembre dopo l’esposto-denuncia presentato ai Carabinieri di Alessandria da un giocatore del Monza, arrivato nel capoluogo per disputare la gara con la Juventus U23.

Il biancorosso – secondo quanto riportano i colleghi di RadioGold – fin dal mattino aveva iniziato a ricevere sul proprio cellulare messaggi con minacce di morte con la chiara esortazione a perdere la sfida. Pressioni forti condite da minacce di morte se il risultato non fosse stato a lui gradito, il tutto aggravato dall’invio di 5 screenshot in cui apparivano altrettante scommesse sulla stessa partita, sebbene, si scoprirà dopo, con cifre alzate per dare più forza alle minacce.

Alla luce del tenore di quelle minacce l’atleta (di cui non si conoscono le generalità), insieme alla società, il giorno stesso si è quindi presentato dai Carabinieri per sporgere denuncia, accompagnato da una analoga denuncia presentata alla Procura Federale della Figc e alla Lega Pro di Firenze, firmata da Adriano Galliani.

Fortunatamente, ha spiegato il Tenente Colonnello Giuseppe Di Fonzo nel corso di una conferenza stampa ad hoc in cui è stata presentata l’operazione BWin: “Una società seria e con una dirigenza esperta ha bloccato sul nascere una iniziativa pericolosa per il mondo del calcio“.

Riguardo le minacce, sempre i colleghi di RadioGold scrivono che sono state di questo tenore: Sei messo sotto tiro… il mio è un lavoro, ti avviso, devi perdere la partita… sappiamo il tuo indirizzo e tutto… abbiamo scommesso 250mila euro… ci sono albanesi e calabresi avvisa tutta la difesa che la partita si deve perdere al 1000% perché se per puro caso salta ti puoi considerare un morto che cammina e puoi anche andare a denunciare e peggio ancora sarai scannato… ti puoi scavare la fossa perché ti vengo subito ad ammazzare e se ti rifiuti di giocare oppure fai qualche altra cazzata che non gli fai fare i gol subito puoi considerare la fine per te… sarai scannato mentre che cammini per strada… sappiamo tutto su di te, un saluto dall’Albania”.

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO