domenica, Agosto 7, 2022
HomeAC MonzaSerie B 2020/21, Romagnoli (Empoli): 'Fuga possibile ma le favorite erano Monza,...

Serie B 2020/21, Romagnoli (Empoli): ‘Fuga possibile ma le favorite erano Monza, Lecce e Spal’

- Advertisement -

Il difensore dell’Empoli Simone Romagnoli, ex Carpi e Brescia tra le altre, è stato intervistato da Antenna 50. Il centrale cremonese, di scuola Milan, ha parlato del gran percorso sinora della sua squadra, sottolineando che erano altri i club partiti col favore del pronostico:

“Stiamo bene, direi che siamo nel pieno del campionato e stiamo facendo buone cose. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare, con lo scopo di continuare questo andamento, soprattutto in fatto di prestazioni. Se mi aspettavo un andamento simile? Sinceramente quando si comincia, si fa sempre con ambizione, anche se poi non vengono sbandierate, ma ci sono anche tante incognite. Penso che l’ambizione sia normale in ognuno di noi, come è anche normale che tante cose le puoi scoprire solo strada facendo, conoscendo i compagni, vedendo il campionato e tante cose”.

“Chi ha più possibilità di risalire tra le squadre del gruppone dei playoff? Ci sono tante squadre temibili, quasi tutte lo sono perché hanno le loro armi, sanno far bene il proprio gioco, pur molto diverso da squadra a squadra e tutte daranno del filo da torcere alle altre. Certo, le favorite di inizio anno sono il Lecce, la SPAL, il Monza. Non dimentichiamoci che sono quelle che, prima dell’inizio del campionato, tutti quanti davano come le squadre che dovessero lottare per la promozione diretta”.

“Possibilità di fuga? È possibile che ci sia come no, cerchiamo di affrontare ogni partita per vincerla anche se non sempre ci riusciamo. Ora mi pensiamo al Vicenza, una squadra molto unita, con grande spirito di gruppo e quindi difficile da affrontare. In realtà questa caratteristica è comune a tante squadre del nostro campionato e questo rende il campionato di quest’anno particolarmente difficile. Il Vicenza è una di queste e infatti dovremo fare una partita coraggiosa e da squadra, perché affrontiamo un’altra squadra unita, che lotta e che ha anche qualità e le sa sfruttare al meglio, rimanendo sempre in partita”.

“Tifosi? Purtroppo è così tanto tempo che giochiamo senza pubblico che, non dico che siamo abituati, ma ormai le partite hanno preso questa fisionomia che è molto diversa da quello che è il calcio che tutti vogliamo. Io spero con tutto il cuore che quanto prima si riesca a portare la gente allo stadio, perché il calcio è fatto per essere giocato e per essere seguito e le due cose vanno necessariamente insieme”.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 5000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 25 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, sci alpino, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News