Home AC Monza Tutti (ma proprio tutti) i precedenti contro i nostri avversari

Tutti (ma proprio tutti) i precedenti contro i nostri avversari

Mandato in archivio il dominato girone A di Serie C, dopo tanto tempo finalmente anche il nostro Monza torna in campo e lo fa su palcoscenici importanti, i nostri biancorossi si apprestano dunque ad affrontare il campionato numero 39 di Serie B della storia; ben 19 anni sono passati dall’ultima volta (era la stagione 2000/01) e 69 anni ne sono passati dalla primissima volta (era la stagione 1951/52). In cadetteria ritroviamo dunque vecchi amici e nemici, con piazze di maggior blasone rispetto agli ultimi anni, in un campionato che si prospetta veramente affascinante con molte squadre (Monza compreso) alla ricerca della promozione in Serie A.

In attesa del campo andiamo dunque a vedere i ricorsi storici coi nostri avversari.

Troviamo dapprima l’Ascoli, ritroviamo la squadra marchigiana dopo 27 anni, sono 12 i precedenti coi bianconeri in campionato, tutti in Serie B; lo score registra 3 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte, il primo incontro nella stagione 1972/73 termina con un pari casalingo per 1-1, che è anche il medesimo risultato dell’ultimo precedente nella stagione 1993/94, mai il Monza si è imposto al Del Duca. Tra le partite da ricordare c’è certamente il 4-2 del 28 maggio 1978 con cui il Monza battè un già promosso Ascoli continuando a coltivare il sogno della Serie A, sogno che si infrasse la settimana successiva con la sconfitta a Pistoia per 2-0 che sancì di fatto l’addio alle ambizioni del Monza per la massima serie.

Il Brescia è la squadra col maggior numero di partecipazioni alla Serie B, tant’è che il primo incontro con le ‘rondinelle’ è datato 1951/52, quell’anno incorremmo in una doppia sconfitta. Monza-Brescia diventa un’effettiva classica del campionato di B per tutti gli anni ’50, ’60 e ’70, non è un caso che l’ultimo incontro risalga alla stagione 1999/00, una delle ultime partecipazioni biancorosse alla cadetteria. I biancoblu sono la terza squadra più affrontata dal Monza nella propria storia (dopo Como e Lecco) e il tabellino recita 15 vittorie, 20 pareggi e 21 sconfitte in 56 incontri, con primo successo biancorosso solo nella stagione 1953/54 con un netto 3-0 casalingo.

Spostandoci ancora più ad est, non lontano da Brescia, incontriamo il Chievo Verona, la squadra di Campedelli è riuscita a strappare un pass per i playoff dello scorso anno, venendo eliminata solo dallo Spezia dopo aver vinto l’andata per 2-0. La vita sportiva professionistica del Chievo comincia tardi e infatti il primo precedente è nella C1 del 1990/91 (1-1 esterno e sconfitta 1-0 tra le mura amiche), mentre l’ultima volta è datata Serie B 2000/01 (doppia sconfitta per 5-1 e 3-1). Il computo totale parla di 12 incontri con sole 2 vittorie (tutte e due in casa per 1-0 e 2-1), 6 pareggi e 4 sconfitte. C’è anche spazio per un incontro nella fase a gironi di Coppa Italia nel 2000/01, partita persa 2-1 a Verona con doppietta di Cerboni per i clivensi e unico gol brianzolo di Ganci. 

Stesso discorso per il Cittadella, una piccola realtà di Padova che in questi anni si sta imponendo in Serie B raggiungendo da ormai tre anni consecutivi i playoff (con una promozione sfiorata nella stagione 2018/19 a vantaggio dell’Hellas Verona), i precedenti sono davvero pochi ma sono largamente a favore del Monza. Il primo incontro nel 2000/01 è in Serie B, mentre nelle altre tre stagioni troviamo i granata in C1 (tre stagioni consecutive dal 2005 al 2008), in 8 precedenti il Monza si è imposto 6 volte, contro 1 pareggio e 1 sconfitta, per tre stagioni i biancorossi sono vincitori in entrambi i match di andata e ritorno, solo una volta il Monza non riesce a vincere né all’andata né al ritorno (nel 2006/07). Anche col Cittadella c’è un precedente in Coppa Italia nel 2001/02, sconfitta netta per 3-0, mentre ce ne sono due in Coppa Italia di Serie C, anche qui doppia sconfitta ai sedicesimi di finale per 4-1 e 2-1 nel 2003/04.

Il Cosenza è riuscito a salvarsi per il rotto della cuffia nella passata stagione e di certo quest’anno punterà ad una salvezza più tranquilla. Si direbbero pochi i precedenti, vista la lontananza geografica dei comune calabrese, ma in realtà sono 20 gli incontri tra le due formazioni, tutti ovviamente in Serie B. Il primo nel 1961/62 che si protrae per tre stagioni di fila, poi molti scontri negli anni ’90, l’ultimo nel 2000/01. Lo score è in perfetta parità con 6 vittorie a testa e 8 pareggi; due sono le vittorie a Cosenza (per 2-0 nel 1992/93 e 3-2 nel 1998/99).

Altra lombarda è la Cremonese, i grigiorossi rientrano tra le squadre più affrontate dal Monza grazie ai 44 precedenti. Il primo è addirittura della stagione 1920/21 esattamente cento anni fa, sarà una classica della B tra gli anni ’70, ’80 e ’90 e poi della C del nuovo millennio. Non sorridenti ai nostri colori però i precedenti, in cui i successi sono solo 9 a fronte di 16 pareggi e 19 sconfitte. Per dare un’idea, nelle prime quattro (e mezzo) stagioni di scontri il Monza ha sempre perso, cioè nel 1920/21, 1935/36, 1938/39, 1940/41, si parla di preistoria calcistica, mentre il primo successo arriva nel 1966/67 al Sada con un grande 4-0, la stagione successiva il Monza si prenderà anche la prima vittoria esterna a Cremona per 1-0, l’ultimissima volta è invece terminata 1-1 nel 2014/15 in Lega Pro. Contro i grigiorossi sono invece 3 i precedenti in Coppa Italia, 1 vittoria, 1 pari e 1 sconfitta, la vittoria brianzola è, nel 1938/39, addirittura per 6-0, gli altri risultati a metà anni ’80; in Coppa Italia di Serie C sono 6 i precedenti che constano di 4 vittorie, 2 pareggi e 0 sconfitte, di cui molto importante l’ultimo doppio successo in semifinale con un doppio 2-1 (finale poi però persa con la Salernitana nel 2013/14).

C’è poi l’Empoli, i precedenti coi toscani sono 22, il primo risale alla stagione 1981/82 in C1, mentre l’ultimo è della B 2000/01. I numeri dicono 6 vittorie, 7 pari e 9 sconfitte, tra cui due di queste ai playoff di Serie C1 nel 1995/96. Tutti i precedenti sono stanziati tra gli anni ’80 e ’90, troviamo anche 4 incontri in Coppa Italia (1 vittoria e 3 sconfitte) e 2 in Coppa Italia di Serie C, doppia sconfitta in finale per 1-0 nel 1995/96.

Scorrendo troviamo l’Entella, per cui vale il discorso di Chievo e Cittadella, piccola realtà uscita dal proprio guscio da poco tempo, pochissimi sono gli scontri con la squadra di Chiavari, solo 2 con doppio X (1-1 e 2-2) nella stagione 1966/67 di Serie C.

Dopodiché c’è il Frosinone che rappresenterà una prima assoluta, mai nei 108 anni del Monza e nei 92 dei ciociari le due formazioni si sono incontrate, né in campionato, né in Coppa Italia, né in Coppa Italia di Serie C. Ci fu, per dovere di cronaca, un’amichevole giocata a luglio 2019 terminata 2-2 che però non essendo match ufficiale non fa statistica.

Molti nostri giocatori ritroveranno invece il Lecce, fresco di retrocessione con sicure ambizioni di ritorno in A, abbiamo affrontato i giallorossi per ben 20 volte e i precedenti ci sorridono, 5 vittorie, 11 pari e 4 sconfitte. La prima volta nel 1976/77 (vittoria 1-0), l’ultima nel 1998/99 (pareggio 1-1). Sono poi 4 i precedenti in Coppa Italia, 1 vittoria, 1 pari e 2 sconfitte, vittoria arrivata ai calci di rigore (nel 2005/06) quando i salentini militavano nella massima serie e i biancorossi si trovavano due categorie sotto, compiendo così l’impresa; altrettanti sono gli incontri in Coppa Italia di Serie C, ma qui lo score è invertito, 2 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta, le prime due volte in occasione delle due finali del 1973/74 e 1975/76, vinte una per parte di misura dalla due formazioni.

Il Pescara viene da una sudatissima salvezza ottenuta solo dopo i playout contro il Perugia, nonostante ad inizio anno le ambizioni fossero ben altre. Con gli abruzzesi gli incontri sono stati 27, le vittorie 5, mentre 14 sono i pareggi e 8 le sconfitte. La prima partita è del 1933/34 con due pari nel girone finale di Prima Divisione, mentre l’ultimo incontro è del 2000/01 con un doppio successo per 2-1 e 1-0, passando per il triste spareggio promozione del 1978/79 per salire in A sul neutro di Bologna perso per 2-0. Un solo precedente in Coppa Italia, 1-1 nel 1979/80; nessuno in Coppa Italia di Serie C. 

Il Pisa arriva alla nuova stagione dopo aver sfiorato clamorosamente i playoff, persi solo all’ultima giornata. Coi nerazzurri gli incontri sono stati ben 32, seguiti da 6 vittorie, 16 pareggi e 10 sconfitte. Il primo match è del 1951/52, un doppio 0-0, mentre l’ultimo è molto fresco, nel 2017/18, altro 0-0 e sconfitta 2-1 all’Arena Garibaldi. Anche in questo caso si passa da una scottante finale playoff persa, nel 2006/07, dopo la vittoria del Brianteo per 1-0 grazie al rigore di Fabiano che non fu sufficiente vista la sconfitta per 2-0 nella partita di ritorno. Arena Garibaldi funesta per i biancorossi che mai hanno vinto. In Coppa Italia ci sono 3 precedenti, 1 vittoria e 2 sconfitte; in Coppa Italia di Serie C un solo incontro, perso 2-1 nel 2010/11.

Ci ricordiamo invece bene del Pordenone, incontrata solo due stagioni fa, la squadra di Tesser è stata tra le rivelazioni della Serie B appena conclusa, riuscendo a centrare i playoff al primo anno di militanza in cadetteria e venendo eliminato in semifinale dopo aver vinto l’andata contro il Frosinone. Sono solo 8 gli incontri, conditi da 4 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte, il primo in C2 nel 2002/03, pareggio 0-0 e sconfitta 1-0, l’ultimo appunto nel 2018/19 con un pari e una sconfitta, pesa il quadruplo scontro del 2014/15, in cui le due squadre si affrontarono in campionato e poi ai playout, in cui il Monza riuscì a salvarsi vincendo 2-0 a Pordenone e addirittura 6-3 in casa.

Tra le più affrontate dai biancorossi c’è anche la Reggiana, con 54 precedenti, fatti di 14 vittorie, 20 pareggi e 20 sconfitte. Reggiana-Monza fu un classico della Serie C degli anni ’30, poi lo fu per la Serie B degli anni ’60, ’80 e ’90 e anche in terza serie, negli anni Duemila, furono molte le occasioni di incontrarsi. La prima volta fu nel 1935/36, l’ultima del 2011/12. Per gli amanti delle scommesse il NoGol (ovvero segna solo una o nessuna delle due squadre) è uscito per ben 40 volte. In Coppa Italia sono 2 i precedenti, 1 vittoria e 1 sconfitta, entrambe negli anni ’80; in Coppa Italia di Serie C sono 3 invece, con tutti e tre gli esiti verificatosi, da ricordare il passaggio del turno ai quarti nel 1987/88 che ci permise poi di affrontare e vincere la finale contro il Palermo. 

Quasi omonima c’è poi la Reggina, vincitrice del girone C di Serie C, i precedenti sono 22, lo score è però molto triste, per la metà delle volte ad avere meglio sono stati i calabresi, 4 le vittorie del Monza e 7 i pareggi. Primo incontro nel 1965/66, ultimo nel 1998/99, sarà quindi la prima volta negli anni Duemila. Il primo successo arriva solo nel 1969/70 (2-0), mentre nel 1972/73 la prima vittoria al ‘Granillo’, sempre per 2-0. 

Rimaniamo sempre al Sud con la Salernitana, la squadra di Lotito ha mancato i playoff all’ultima curva e tra le proprie fila troviamo molti ex Serie A. Sono stati 20 gli incontri tra i campani e i brianzoli, score pressoché pari con 7 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte, dopo svariati incontri negli anni ’50 (di cui il primo nel 1951/52) per quarant’anni le due formazioni non si affronteranno più, fino al 1997/98 e poi nel 2005/06 per la prima volta in terza serie, in C1. L’ultimo match fu un pirotecnico 3-3 del 2010/11, per i biancorossi a segno due volte Iacopino e Djokovic. In Coppa Italia di Serie C sono due gli incontri, risalenti al doppio confronto valido per la finale del 2013/14, una sconfitta maturata al 92′ all’andata e un pari anch’esso nei minuti finali di partita al ritorno condannarono i ragazzi di Asta a un triste epilogo.

Fresca retrocessa è la Spal, i ferraresi hanno chiuso una brutta annata e sicuramente cercheranno la rapida risalita. Incontriamo gli spallini dopo la stagione 2013/14 di Lega Pro Seconda Divisione, brutti tempi per entrambe; sono 36 i precedenti con 12 vittorie, 15 pareggi e 9 sconfitte, nel 1964/65 l’esordio tra le due compagini, due pari per 1-1, più scoppiettanti i due pareggi dell’ultima stagione terminati 2-2 e 3-3. In Coppa Italia unico scontro nel 1980/81, sconfitta ai gironi 2-1; nessun match in Coppa Italia di Serie C. 

Di sicuro non è svanito dalla memoria uno degli ultimi incontri col Venezia, era la stagione 2012/13 e i playoff si rivelarono ancora nefasti per il Monza, dopo il pari dell’andata ci fu la sconfitta 3-2 a Portogruaro che spezzò i sogni promozione (in Prima Divisione) dei bagaj. In totale si contano 49 match, 18 vittorie, 12 pareggi e 19 sconfitte, tra cui c’è anche la vittoria per 2-0 nello spareggio salvezza della Serie B 1959/60; la prima volta è del 1951/52, sconfitta in laguna 2-1 e vittoria 1-0 in Brianza, l’ultima volta è del 2014/15, vittoria 1-0 a Venezia e sconfitta 2-1 in casa. In Coppa Italia 5 sono i precedenti, 3 vittorie e 2 sconfitte, le prime tre negli anni ’60, le ultime due negli anni ’90; in Coppa Italia di Serie C 2 match precedenti, in semifinale del 1990/91, dopo la vittoria in casa per 1-0, i biancorossi vincono ai rigori in trasferta, aggiudicandosi la finale vinta sempre contro il Palermo.

Infine il Vicenza è una recente nostra conoscenza, le due squadre erano infatti inserite nello stesso girone di Serie C nel 2018/19, quando i vicentini vinsero in casa propria 3-0 ma persero al Brianteo 2-0; i precedenti sono 30, il primo nel 1951/52, pari a reti bianche all’andata e vittoria al Sada di misura al ritorno, in totale parliamo di 8 vittorie, 11 pari e 11 sconfitte. In Coppa Italia 6 precedenti, 2 vittorie, 1 pari e 3 sconfitte, la prima già nel 1939/40; mentre in Coppa Italia di Serie C freschissimo è il successo biancorosso in semifinale del torneo del 2018/19 (finale poi persa con la Viterbese), con Marchi che all’ultissimo gela il ‘Menti’ all’andata, in generale 3 sono stati gli incontri con 2 vittorie e 1 pareggio.

Facendo rapidi conti il computo totale (in campionato) è di 474 incontri, con 130 vittorie, 179 pareggi e 165 sconfitte, l’obiettivo sarà quello di migliorare lo score, magari strappando il sogno promozione in A, gioia che Monza attende da 108 anni.

Fonte foto: Varese 7press

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Le pagelle di Monza – Reggina 1-0: Mota decisivo e difesa insuperabile. Flop Boateng.

Di seguito le pagelle integrali a cura di Riccardo Cervi: Lamanna 6: partita da spettatore non pagante, rasenta il...

Monza – Reggina 1-0, Toscano: ‘Mi è piaciuto lo spirito della squadra, anche in dieci siamo stati in partita fino alla fine’. (video)

Al termine del match tra Monza e Reggina ha parlato anche il mister reggino Domenico Toscano che, nonostante la sconfitta della sua...

Monza – Reggina 1-0, capitan D’Errico: ‘Vittoria importantissima, abbiamo conquistato 10 punti nelle ultima 4 gare di Campionato, abbiamo ampi margini’. (video)

Ai microfoni, nel post partita, è intervenuto anche capitan Andrea D'Errico, soddisfatto della prova biancorossa coronata con una vittoria pesante. Uno stralcio...

Monza – Reggina 1-0, Mister Brocchi non parlerà: la motivazione

Nonostante la vittoria contro la Reggina, Cristian Brocchi non parlerà a fine partita. Il tecnico - ha riferito l'ufficio stampa - è...

🔴 Fischio finale Monza-Reggina 1-0: Mota Carvalho firma la seconda vittoria consecutiva in casa

TORNA LUNEDI' SERA IL CONSUETO APPUNTAMENTO CON BINARIO SPORT MONZA-REGGINA 1-0 (0-0) Marcatore: 54' Mota...