lunedì, Agosto 2, 2021
HomeMotoriCoronavirus, per Sticchi Damiani il Gran Premio di Monza è sicuro

Coronavirus, per Sticchi Damiani il Gran Premio di Monza è sicuro

Nonostante in questi giorni si susseguano spostamenti e annullamenti dei Gran Premi di Formula 1, ultimo quello di Monaco che ha dato forfait e si disputerà nel 2021, sembra che la stagione mondiale possa prendere il via da Baku, il prossimo 7 Giugno.

In realtà, vista l’incertezza della situazione, anche i Gran Premi di Giugno potrebbero essere a rischio, come pure quelli di Luglio. Ovviamente Monza si disputerà a Settembre, un periodo che sembra piuttosto “al sicuro”, per il momento. Oltre a sperare nella regolare disputa del Gran Premio d’Italia, Angelo Sticchi Damiani non nasconde di aspettarsi il tutto esaurito, sperando di coinvolgere il pubblico in gran massa, reduce da una grande astinenza da Gran Premi.

Queste le parole del Presidente di ACI, Angelo Sticchi Damiani, all’agenzia di stampa Italpress: “Penso e spero che la gara di Monza sia in un periodo abbastanza sicuro – dice il numero uno dell’Automobile Club d’Italia – Si pensa di ripartire con il GP dell’Azerbajian a Baku la prima settimana di giugno. Poi ci dovrebbero essere le altre gare nello stesso mese, poi quelle di luglio e ad agosto si dovrebbero recuperare alcune gare della cinque rinviate, a fine mese ci sarebbe il Belgio e dopo veniamo noi” ricorda poi Sticchi Damiani.
“In questa situazione una gara già collocata in un periodo, tra virgolette, abbastanza tranquillo, è meno a rischio rispetto ai Gp da recuperare, perchè bisogna trovare la data, la disponibilità dei team agli spostamenti, tutta la logistica. Immagino e spero che il pubblico si precipiterà a vedere i gran premi. Se dovessi acquistare adesso un biglietto non lo comprerei per le gare di giugno, luglio ed eventualmente agosto. Comincerei da Spa a fine agosto e poi Monza e quelli che vengono dopo di noi”.

“C’è molto ottimismo, pensiamo che Monza possa svolgersi con normalità e che anzi si possa avere una maggiore presenza di pubblico, perchè ci sarà qualcuno in crisi di astinenza al quale non basterà vedere la gara alla tv e che vorrà entrare nel circuito, nel paddock. La gente che vuole esserci e vivere tutto dal vivo sentendo il rombo dei motori, penso che Monza possa essere un obiettivo abbastanza raggiungibile” 

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO