x

x

Monzabeer: Birragaia di Carate ha dato alla luce la birra della promozione in Serie A

Scritto da Fiorenzo Dosso  | 

Le dediche sono entusiastiche celebrazioni di una grande impresa. Le dediche sono parole o gesti che prendono spunto da un magnifico risultato per scrivere o creare qualcosa che resti indissolubilmente legato a quel risultato, sublimandolo e sublimandosi in esso. La Promozione in Serie A del Monza è stata una impresa storica, Carlo, Marco e BirraGaia hanno pensato ad una dedica speciale per legare indissolubilmente l’agognatissimo approdo dei biancorossi nella massima serie alla bevanda per antonomasia dei tifosi: la Birra. E’ nata così MonzABeer. La nuova proposta ‘bionda’ è stata ufficialmente battezzata mercoledì 28 settembre a Carate, sede del birrificio artigianale che – in pochi anni di attività e con una pandemia a complicare maledettamente le cose – è diventato punto di riferimento del territorio. Significativa, per esempio, la stretta collaborazione tra BirraGaia e l’Istituto Alberghiero Don Carlo Gnocchi. La serata è stata un piacevole connubio tra l’entusiasmo dei tanti tifosi (presenti i massimi rappresentanti di parecchi Monza Club), un tuffo nella ultracentenaria storia del Calcio Monza (testimoniata dai giornalisti Paolo Corbetta e Fiorenzo Dosso) e la presentazione dell’ultima nata MonzaABeer in una elegante lattina rigorosamente biancorossa con una grande A centrale a perennemente ricordare l’impresa dei ragazzi di Stroppa in quella magica serata a Pisa. La degustazione della Birra della Promozione e la visita del reparto produttivo con alcuni interessanti cenni tecnici e culturali sulle varie fasi di preparazione della birra hanno completato il programma. Ora – come ha sottolineato Paolo Corbetta nel suo intervento – non resta altro che ‘traslare’ su MonzABeer lo slogan di un famoso amaro che l’altoparlante del Sada ha gracchiato per anni mentre i giocatori sbucavano dal magico tunnel: “Se la Vostra squadra perde consolatevi con MonzABeer, se la Vostra squadra vince festeggiate con MonzABeer … “ Noi, ovviamente, preferiremmo sempre la seconda ipotesi …

Fiorenzo Dosso