x

x

Il giornalista Tony Damascelli, sulle colonne de Il Giornale, ha parlato della vicenda Faraoni, l'esterno del Verona, a cui non è stata applicata la prova tv.

Ricostruiamo i fatti. Faraoni, secondo l'arbitro Feliciani e dei suoi collaboratori, era stato vittima, in Juventus-Verona, di un fallo da parte di Kean all'inizio dell'azione che ha poi portato l'attaccante juventino al gol, poi annullato al var. Hanno fatto molto parlare, successivamente, le immagini in cui si vede il capitano scaligero in procinto di rialzarsi poco dopo il colpo subito ma, poi, ricade a terra, in seguito alla realizzazione.

"In un calcio normale, in un campionato normale, Faraoni Marco Davide, capitano del Verona Hellas, sarebbe stato squalificato. Il suo squallido comportamento anti sportivo, a Torino, quando aveva ingannato il Var prima e l'arbitro dopo, castringendolo a non convalidare il gol di Kean, non è stato oggetto di alcuna sanzione del giudice sportivo e nemmeno ha scosso la procura federale invece puntualmente sensibile, e però respinta, per un presunto pugno di Gatti a Juric. Un pericoloso precedente che autorizza e invita al raggiro e al tranello, e la giustizia del nostro football, un territorio ambiguo che risponde a logiche non sempre nel rispetto dello spirito dello sport. Non si segnalano reazioni dell'associazione calciatori, nemmeno una parola dello stesso teatrante capitano del Verona. Palla al centro, alla prossima truffa".

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi