x

x

Non c'è stato nulla da fare. Quando i soccorsi sono arrivati, Gianmario Riva, pensionato, ex vigile, era già morto. I medici dell'ambulanza, che si sono precipitati in via Ratti ieri sera, su segnalazione della moglie disperata, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Una tragedia che scuote la cittadina brianzola, dove il Riva era molto conosciuto. Il suo lavoro al servizio della Polizia di Stato e come messo del comune di Camparada era terminato nel 2006. Purtroppo, però, la sua non è stata una pensione tranquilla.

Infatti, era aperto da tempo un contenzioso proprio con il piccolo comune confinante con Lesmo, per via di anticipi di quiescenza non dovuti. Pare che l'importo che avrebbe dovuto restituire all'ente si aggirasse intorno ai 100 mila euro e che la notifica di questa cifra sia arrivata al Riva recentemente.

Dai primi riscontri sembra ci siano pochi dubbi sul fatto che l'uomo si sia tolto la vita. I Carabinieri di Arcore hanno subito iniziato a indagare per capire se esista una relazione tra il forte debito e l'estremo gesto. 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi