foto Ogliari
foto Ogliari

Finisce con una pesante sconfitta per Monza la sfida con il Giovinazzo al PalaRovagnati di Biassono.

Sotto dopo appena cinque secondi, il Teamservicecar ha cercato di fare la partita, colpendo quattro pali e sprecando almeno una dozzina di palle gol contro il sodalizio pugliese.

S'impongono dunque i biancoverdi di mister Pino Marzella.

Ora i brianzoli affronteranno, nel prossimo turno, in trasferta Valdagno.

Ecco cosa avevamo scritto

Hrc Monza-Giovinazzo nel giorno delle 200 presenze di Matteo Galimberti

È un Teamservicecar in difficoltà. Inutile girarci intorno, in questo mese di febbraio l’HRC ha rimediato quattro sconfitte consecutive, senza mai riuscire a segnare più di tre gol. Un problema che dev’essere risolto in fretta, in vista di un finale di stagione che consente ancora di sognare un posto nei playoff.

Matteo Galimberti

Per continuare la corsa ad una post season positiva, sarà fondamentale vincere la sfida di domani sera contro il Giovinazzo, attualmente penultimo in classifica (e ultimo delle 13 partecipanti alla Serie A1) e sfruttare le altre due gare casalinghe contro un Follonica in netta ripresa (ma che a Biassono ha sempre faticato) e Breganze, in programma all’ultima giornata. Fare punti diventa fondamentale sia per cercare di riagguantare il Montebello, (che affronta il Trissino) che per mettere ulteriori punti di differenza in un eventuale playout.

Occhio però ai pugliesi allenati da Pino Marzella: sono una squadra ben organizzata, integrata in corso d’opera dagli innesti di Xavi Rubio e Mattugini e con un Federico Mura sempre prezioso in fase realizzativa. Nelle ultime tre gare non ha raccolto punti, ma ha messo in difficoltà il Valdagno, il Follonica al Capannino e mercoledì scorso il Sarzana. Appare oggettivo che l’A.F.P. oggi abbia una classifica che non rispecchia le reali qualità della squadra.

Quella contro il Giovinazzo sarà una giornata speciale per Matteo Galimberti, il capitano del Teamservicecar, che mercoledì scorso a Bassano ha toccato le 200 presenze con la maglia dell’HRC Monza 

 

HRC Monza, le parole di capitan Galimberti

«È un momento un po' negativo, sia nei risultati che nelle prestazioni. Ma siamo tranquilli, pur percependo la pressione, perché si tratta di una partita chiave. Abbiamo perso davvero male a Sarzana e a Bassano, dopo un buon primo tempo, abbiamo lasciato tre punti fondamentali per rilanciarci in zona playoff. Domani dobbiamo assolutamente ritornare a vincere». Matteo a soli 22 anni (ne compirà 23 il prossimo ottobre) è capitano di una squadra dov’è nato e cresciuto «Per me è una felicità enorme. Sono l’unico in prima squadra che è uscito dal nostro settore giovanile. La prima convocazione è arrivata nove anni fa, quando ero appena quattordicenne e da allora ne ho fatta di strada. Esser arrivato a quota 200 è davvero una grande soddisfazione e voglio ringraziare la società, che mi ha sempre aiutato e supportato, prima con la scuola, poi con gli impegni di lavoro. E anche i miei datori di lavoro, che mi consentono tutt’oggi di poter giocare con continuità. Un grazie lo devo ai compagni, che ho sempre avuto vicino a me e mi hanno aiutato a crescere. Finora è stato molto bello e posso augurarmi di riuscirne a farne altre duecento e magari di più»Matteo ha sempre avuto le idee chiare. E le ha anche per domani «Come premio vorrei regalare una vittoria ai Bagaj e ai Lobos, perché ci seguono sempre e ci sostengono in momenti difficili come questo. A loro dobbiamo tantissimo e sabato daremo tutto ciò che potremo per portare a casa la vittoria». 

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza  una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: 

[email protected]