x

x

Non c'è stato nulla da fare per Riccardo Vinci, il 16enne di Macherio appassionato di moto, che sabato sera ha perso il controllo del suo motociclo e si è schiantato contro un'auto a Lissone. Dopo una lunga battaglia per la vita, il suo cuore ha cessato di battere ieri pomeriggio al San Gerardo di Monza, dove era stato trasportato in elicottero in condizioni critiche. 

La dinamica dell'incidente

Dinamica incidente


L'incidente si è verificato intorno alle 21 di sabato in via Di Vittorio, una strada trafficata e illuminata. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri di Desio, che stanno indagando sul caso, Riccardo stava viaggiando a bordo della sua moto quando si è scontrato frontalmente con una Fiat Panda guidata da un 70enne di Lissone. L'impatto è stato devastante: il ragazzo è stato sbalzato dal sellino e ha sbattuto violentemente sull'asfalto, riportando gravi traumi. La moto e l'auto sono rimaste distrutte. Il conducente dell'auto è rimasto illeso, ma sotto shock. 

Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, che hanno prestato le prime cure al giovane ferito e hanno tentato di stabilizzarlo. Vista la gravità delle sue condizioni, è stato deciso di trasferirlo in elicottero al San Gerardo di Monza, dove è stato ricoverato in rianimazione. I medici hanno fatto di tutto per salvarlo, ma le sue ferite erano troppo gravi. Lunedì pomeriggio, la tragica notizia: Riccardo non ce l'ha fatta. 

La morte di Riccardo ha sconvolto la comunità di Macherio, dove il ragazzo viveva con i genitori, la sorella e il fratello. Era uno studente presso una scuola professionale a Sesto San Giovannie nonchè un grande appassionato di moto. Sul suo profilo Instagram, aveva pubblicato diverse foto che lo ritraevano con il suo mezzo, con cui amava sfrecciare sulle strade. 

Continuano le morti in strada



L'incidente di Riccardo è l'ultimo di una serie di tragedie che hanno colpito i giovani motociclisti in Italia. Una piaga drammatica, che richiama l'attenzione sulla sicurezza stradale e sulla prevenzione degli incidenti, soprattutto tra i più giovani, spesso imprudenti e inesperti. Un appello che viene anche da Riccardo, che con la sua passione per la moto ha pagato il prezzo più alto.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi