x

x

La Brianza è terra di cultura, paesaggi e soprattutto buon cibo. Numerose e squisite le pietanze nate dalle sapienti mani dei cuochi nostrani, che nel tempo hanno saputo affinare le proprie competenze, facendo arrivare fino ai giorni nostri ricette da leccarsi i baffi. In tutta la provincia, possono essere assaporate specialità di ogni genere, soprattutto se ci si sposta nelle trattore più rinomate del territorio, vere e proprie custodi dei segreti dell'alta cucina brianzola.

Da diversi anni, ben trentaquattro, Slow Food è solito consegnare riconoscimenti alle migliori trattorie d'Italia, creando una piccola competizione a colpi di tortellini e lasagne tra i locali, in grado di far alzare ancor di più la qualità di ristoranti e osterie nostrane. Massimo riconoscimento assegnato è la chiocciola, riconosciuta alle strutture che, alla qualità delle materie prime, uniscono l'ospitalità e la cura dei dettagli.

311 le chiocciole distribuite quest'anno, di cui 23 soltanto in Lombardia. Anche il nostro territorio ha il suo locale premiato nel corso di questa edizione: si tratta del ristorante La Piana a Carate Brianza. Tradizione e innovazione, queste le parole d'ordine del locale, fondato nel 2008 dallo Chef Gilberto Farina e situato in una tipica corte lombarda. In un ambiente accogliente sarà infatti possibile assaporare piatti semplici ma anche pietanze più ricercate, tutto questo a pochi passi dal capoluogo brianzolo. Il ristorante La Piana si trova, come già detto, a Carate, in via Pietro Zappelli 15.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi