x

x

Monza quartiere Sant’Albino: prosegue il confronto con i cittadini sul piano attuativo per via Pompei

Scritto da Redazione  | 

Si terrà nelle prossime settimane l’incontro con i rappresentanti della Consulta di quartiere in merito al progetto adottato dalla Giunta che prevede l’ampliamento del sito produttivo della società Elesa in via Pompei.

Il progetto, conforme al P.G.T,  assicura la realizzazione di un  intervento di che mette al centro il tema del lavoro e dello sviluppo, ma non solo: l’attenzione alla qualità progettuale e alla sostenibilità dei materiali impiegati, infatti, si affiancherà ad interventi di compensazione ambientale per un totale di 989.000 euro.

“Una nuova viabilità attorno all’area industriale, una nuova pista ciclabile e risorse aggiuntive per opere in campo ambientale sono cambiamenti importanti miglioreranno il volto di quella parte del quartiere Sant’Albino. Tutto questo va però fatto in sintonia coi cittadini: per questo chiederò un appuntamento  alla Consulta per condividere le scelte da attuare in merito all’impiego delle risorse che il Piano Elesa porta nel quartiere”, precisa l’Assessore al Governo del Territorio Marco Lamperti.

I servizi e l’indotto. Il progetto infatti, oltre alle opere a verde, prevede la realizzazione di una pista ciclopedonale, da realizzare in un corridoio verde da via Adda fino a via Walter Fontana verso il centro natatorio Pia Grande oltre ad altri interventi nel quartiere. Dal punto di vista della mobilità è confermata anche la congiunzione delle due vie ora a fondo cieco, via Fontana e via Pompei, con la realizzazione dei relativi sottoservizi.

Secondo le stime il progetto di ampliamento porterà 100 nuovi posti di lavoro e altrettanti, stimati, nella rete dell’indotto.