x

x

Nicola Porro: 'Silvio Berlusconi ha venduto Il Giornale', la smentita del fratello Paolo

Scritto da Federico Ferrario  | 

Silvio Berlusconi ha venduto Il Giornale. Ad annunciare l’operazione è stato il vicedirettore della stessa testata milanese, Nicola Porro, con un tweet il 31 dicembre, anche se la notizia circolava già da giorni. Il quotidiano fondato da Indro Montanelli non sarà più di proprietà della famiglia del Presidente del Monza Silvio Berlusconi, ma - secondo quanto aggiunge il Corriere della Sera - della famiglia Angelucci, già proprietaria di Libero e Il Tempo, che evidentemente punta a rafforzarsi sulla piazza meneghina. L’operazione prevederebbe la cessione dell’intero pacchetto azionario: la quota di Paolo Berlusconi (71,5%), fratello di Silvio, che avrebbe già firmato l’accordo, quella detenuta dalla Mondadori (18,4%) presieduta dalla figlia del leader di Forza Italia, Marina Berlusconi, e quella della famiglia Amodei (9,9%), concessionaria di pubblicità. La trattativa va avanti da tempo. Ma, almeno secondo fonti interne al comitato di redazione della testata, il closing non ci sarebbe ancora stato. Da quel che è emerso, potrebbe arrivare solo dopo la certificazione del bilancio 2022, e i dettagli dell’operazione dipenderanno anche dalle perdite che emergeranno: lo scorso anno erano pari a circa 8 milioni di euro.

Sentito dall’Adnkronos, l’azionista di maggioranza del quotidiano, Paolo Berlusconi, afferma: “Il Giornale sarà venduto, se sarà venduto, nei prossimi mesi con un passaggio delle azioni. Ad oggi non ci sono ancora passaggi”.