x

x

Nasce a Fornaci di Briosco (MB) il ‘Borgo del cotto lombardo’.

Corbetta (Lega): 'Presenterò a Governatore Fontana progetto per valorizzare fornace artistica e cotto lombardo”

Scritto da Sandro Coppola  | 

“Durante un incontro di approfondimento in Regione con il sindaco di Briosco Antonio Verbicaro e il vicesindaco Massimo Bello - inerente al progetto della riqualificazione della Curt di Selè - mi è stato donato il libro sul cotto lombardo e vedere oggi la creazione del ‘Borgo del cotto lombardo’ nella frazione Fornaci, di Briosco, conferma l’ottima risultato dell’Amministrazione comunale, in collaborazione con la centenaria Fornace artistica Riva, del primo tra i molti progetti culturali e identitari con l’obiettivo di ottenere per la frazione Fornaci di Briosco l’ingresso nel circuito dei borghi più belli d’Italia. Ne parlerò con il Governatore Attilio Fontana per poter valorizzare anche a Milano il cotto lombardo e questa forma di arte e storia della Lombardia”.

Così Alessandro Corbetta capogruppo della Lega in Regione Lombardia in merito alla sagra del Cotto, evento nel quale la frazione Fornaci è stata proclamata ‘Borgo del cotto lombardo’.

“L’iniziativa Verbicaro e Bello per valorizzare l’ultima fornace del territorio – oggi fornace artistica che crea opere d’arte nel caratteristico cotto rosso con striature gialle – segna la storia delle comunità di Briosco e di Fornaci e dà il via a una serie di nuove importanti iniziative per dare lustro a questo angolo di Brianza”.

 “Collegato a questi progetti vi è anche la riqualificazione della Curt di Selè, un’importante testimonianza di quel mondo rurale passato, simbolo della tradizione e della nostra cultura più vera e profonda. Su questo come sulla valorizzazione del cotto lombardo – che ha fatto parte per secoli della storia edilizia della Lombardia – valuteremo, come Lega, gli strumenti più idonei per sostenere questa e molte altre iniziative simili volte a valorizzare la storia della Lombardia” conclude Corbetta.