x

x

Vero Volley Maschile - Nuovo stop a Taranto

Scritto da Roberto Della Corna  | 

3^ giornata SuperLega Credem Banca: GIOIELLA PRISMA TARANTO - VERO VOLLEY MONZA   Tabellino: Gioiella Prisma Taranto – Vero Volley Monza 3-0 (25-23, 25-16, 25-19)

Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 2, Loeppky 16, Larizza 8, Stefani 16, Antonov 8, Alletti 3, Rizzo (L), Cottarelli, Gargiulo, Andreopoulos. N.E. Pierri, Ekstrand, Lucconi. All. Di Pinto. Vero Volley Monza: Visic 2, Davyskiba 9, Beretta 2, Grozer 16, Maar 7, Galassi 7, Szwarc, Di Martino, Federici (L), Marttila. N.E. Pisoni, Pirazzoli, Mariani, Magliano. All. Eccheli.
Arbitri: Frapiccini Bruno, Luciani Ubaldo
Durata set: 32′, 28′, 28′; Tot: 88′.
NOTE:
Gioiella Prisma Taranto: battute vincenti 6, battute sbagliate 10, muri 4, errori 17, attacco 55% Vero Volley Monza: battute vincenti 5, battute sbagliate 12, muri 4, errori 22, attacco 44%
Spettatori: 550
Impianto: Pala Mazzola di Taranto
MVP: Eric Loeppky (Gioiella Prisma Taranto)
Serata amara per il Vero Volley Monza che, nella terza giornata di andata della SuperLega Credem Banca 22/23, esce sconfitto per 3-0 dal Pala Mazzola di Taranto, contro i padroni di casa della Gioiella Prisma.
Rimandata dunque la prima vittoria stagionale per la squadra di Massimo Eccheli, al secondo stop senza punti dopo quello rimediato contro Perugia nella prima giornata di andata.
Eppure dei convincenti break guidati da Grozer (anche oggi top scorer dei suoi, devastante con i suoi turni al servizio), avevano spinto il Vero Volley in vantaggio in un primo set cominciato in equilibrio, subendo il rientro prepotente dei pugliesi. Rosicchiato il vantaggio con Loeppky e Stefani (dal passivo di 11-8 al sorpasso 14-13), Taranto è salita gradualmente di entusiasmo, indirizzando la gara sui giusti binari quando nel finale, sempre di primo set, è riuscita a riacciuffare prima e sorpassare ancora una volta gli ospiti con Stefani, 23-22, chiudendo il parziale 25-23 grazie alla giocata di Loeppky e l'errore di Di Martino.
Dal secondo gioco in poi la gara è passata in mano alla squadra di Di Pinto, che ha poi sfruttato il mood positivo per spingere forte dai nove metri, attaccare con lucidità grazie alla precisa regia di Falaschi e difendere gli attacchi di Monza, con un ottimo Rizzo (ex di giornata), nonostante i generosi tentativi di Grozer e Galassi.
La reazione dei ragazzi di Eccheli non è arrivata neanche nel terzo set, con i pugliesi bravi pungere, anche con Antonov, provocando nervosismo in casa monzese (i 22 errori finali contro i 17 tarantini sono la dimostrazione della poca lucidità di Beretta e compagni).
La squadra maschile ammiraglia del Consorzio però vuole archiviare prontamente questo stop, consapevole che tra una settimana, precisamente domenica 23 ottobre, alle ore 18.00, all'Arena di Monza arriverà la Cucine Lube Civitanova per la quarta giornata.
fonte e foto: Vero Volley
Roberto Della Corna