x

x

Massimo Boldi, 78 anni
Massimo Boldi, 78 anni

Si apre tra la polemiche la festa patronale di Desio. Da domani al 2 ottobre, infatti, si celebreranno le giornate in onore della Madonna del Rosario. Un appuntamento molto sentito in città e che coinvolgerà gran parte dei comuni limitrofi.

In particolare, sabato sera, in piazza Conciliazione, alle ore 21, andrà in scena il “Meet&Live Show”, con Mitch, il Dj di Radio 105 e Patrick Ray, protagonista del Grande Fratello. I due, però, non saranno i soli vip sul palco. Anzi, il personaggio vero di questa edizione della festa sarà il mitico “ciao Cipollino”, “bestia che male, che dolore pazzesco”.

Sì, avete letto bene, Massimo Boldi sarà protagonista sabato a Desio. Il re, con Christian De Sica, dei cinepanettoni natalizi, uno dei volti principali della televisione commerciale degli anni Ottanta. Ha fatto ridere milioni di italiani con le sue gag, anche se, come spesso accade, i suoi detrattori non sono pochi.  

Inevitabile che anche la presenza a Desio faccia discutere, con uno scontro che sembra più politico che culturale. Infatti, sono arrivate critiche, tramite i social, da parte della minoranza di centrosinistra che ha biasimato la scelta di Boldi per un evento così. L'accusa? Più che il cachet del comico, il fatto che non venga considerato un esempio di buona cultura

Ovviamente, non si è fatta attendere la replica dell'assessore Samantha Baldo: “Il cartellone di eventi è vario e pensato per tutti. Il programma prevede tanto intrattenimento quanto cultura. Massimo Boldi a qualcuno può piacere, ad altri no: è normale”.

Eh no, caro assessore, verrebbe da dire, sembra che non sia più normale accettare che qualcosa possa piacere a qualcuno e ad altri no. Come al solito, però, sarà poi il pubblico presente a promuovere o meno la scelta del comico milanese come intrattenitore principe della festa di Desio. 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi