x

x

Marco Zaffaroni
Marco Zaffaroni

In Serie B la FeralpiSalò sembrava già essere la vittima sacrificale del torneo ma, da quando sulla panchina verdeblu è approdato mister Marco Zaffaroni, la squadra lombarda ha ritrovato certezze ed ora si è decisamente rilanciata, riaprendo del tutto il discorso per la salvezza. Con l'ex tecnico del Monza alla guida i Leoni del Garda ultimamente stanno vivendo un periodo decisamente positivo: quattro vittorie ed un pareggio nelle ultime sei gare, risultati che hanno spinto in avanti la Feralpi, che rimane sempre ultima, ma ora in compagnia di Spezia e Lecco ma con una sola lunghezza di distanza dai play-out e a 4 dalla salvezza diretta.

Nell'ultimo turno di campionato i gardesani hanno travolto il Lecco rifilando ben cinque reti ai blucelesti giocando una partita quasi perfetta aggiudicandosi così un importante scontro diretto per la salvezza.

Le parole di Zaffaroni 

Il tecnico Zaffaroni,  nella sala stampa del Garilli, ha così commenta così il successo col Lecco: “Sono contento perché era una partita difficilissima e abbiamo vinto con un risultato largo. Il match è stato comunque combattuto, ma poi siamo riusciti a colpire nei momenti giusti, continuando a rimanere concentrati. Devo fare un plauso ai miei ragazzi perché sono stati bravissimi, sia dal punto tecnico che emotivo, e hanno gestito il match con grande maturità”.

La FeralpiSalò continua a migliorare: “Stiamo cercando di fare le cose nel migliore dei modi e in questo momento ci stiamo comportando benissimo. Non dobbiamo però dimenticare che il campionato è ancora lungo e questa bravura la dobbiamo mantenere fino alla fine. Fondamentale sarà mantenere l’equilibrio e l’attenzione. Il cammino è tosto, ma in realtà possiamo crescere ancora. È vero che nel girone di ritorno si apre un altro campionato. Non ci sono partite scontate, ma bisogna rimanere sempre sul pezzo. La nostra missione è quella di raggiungere la salvezza, una sfida che vogliamo vincere”.

Mercato FeralpiSalò, è fatta per l'arrivo dell'ex Monza Giudici

L'altra bella notizia per Marco Zaffaroni arriva dal mercato: la società lo ha infatti accontentato. Dal Lecco arriverà il ‘pupillo’ di Zaffa, Luca Giudici, che a Monza ha avuto una delle sue stagioni migliori da calciatore. Percorso inverso per Parigini che andrà al Lecco in queste ultime ore di mercato. 

Tutti i successi di Marco Zaffaroni 

Zaffaroni era un difensore dal forte tatticismo, esordisce in serie D nella stagione 1986/1987 con il Saronno. Le 30 presenze e 1 gol gli valgono il trasferimento al Torino per le due stagioni successivi che però si rivelano deludenti a causa del suo non impiego in squadra. Nella stagione 1989/1990 tornò a calcare i terreni di gioco con il Casarano in serie C1 maturando 34 presenze e ben 4 gol. L'anno successivo approda a Taranto dove rimane per due stagioni. Nel 1993/1994 torna a giocare vicino casa, a Solbiate dove colleziona nel biennio successivo 49 presenze e 3 reti. Da quel momento la carriera di Zaffaroni si sviluppa sull'asse lombardo Legnano, Saronno, Busto Arsizio, Monza dove approda nella stagione 2004/2005 portando la squadra biancorossa dalla C2 a sfiorare per ben due volte la serie B.

Iniziò la carriera da allenatore nella stagione 2009/10 ricoprendo l'incarico di viceallenatore a Perugia per poi, dopo le esperienze alla Folgore Verano, Folgore Caratesee e Caronnese venir ingaggiato dal Monza nel 2016 e con lui in panchina la squadra vinse il girone B della Serie D conquistando così la promozione in Serie C. Dopo un quarto posto in classifica nel campionato 2017/18 nella stagione seguente venne esonerato concludendo così la sua esperienza da allenatore del Monza.

Dopo due settimi posti alla guida dell’Albinoleffe divenne il tecnico del Cosenza in Serie B, venendo però esonerato nel dicembre 2021. Nel campionato scorso approdò a stagione in corso al Verona portando gli scaligeri alla salvezza in Serie A per poi nell’ottobre scorso venire ingaggiato dalla FeralpiSalò col compito di portare in salvo la squadra.

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi