x

x

Non solo Pisa - Monza: il 2022 dei biancorossi attraverso dieci partite indimenticabili

Ecco le 10 partite indimenticabili di questo 2022 che passerà alla storia

Scritto da Massimiliano Perego  | 
Monza in Serie A (foto di Simona Pecunia)

Il 2022 del Monza è stato l'anno del grande sogno realizzato con la prima storica promozione in Serie A. Un anno che abbiamo vissuto insieme dal primo all'ultimo minuto, un anno che vi abbiamo raccontato partendo dalla Serie B fino ad arrivare alla tanto desiderata Serie A. Il Monza ci ha fatto vivere emozioni indescrivibili che qui sotto vi vogliamo ricordare con una selezione delle dieci partite dell'anno solare 2022 che non dimenticheremo mai, in rigoroso ordine cronologico.

05 Marzo 2022: Cittadella 1-2 Monza

Partiamo da una delle partite più incredibili dell'intera storia biancorossa. Reduci da una sconfitta con il Lecce e da un pari con il Parma i biancorossi sono chiamati ad una risposta prima di tutto di carattere, risposta che arriverà nella maniera più folle possibile. Al vantaggio di Valoti risponde Baldini con le due squadre che vanno negli spogliatoi sul risultato di 1-1. Ma è nella ripresa che accade l'incredibile. Nel giro di cinque minuti vengono espulsi prima Carlos Augusto e poi Donati. Una mazzata che fa pensare al peggio ma che non fa demordere un gruppo che lotta con carattere e cattiveria agonistica su ogni pallone. Al 93esimo minuto però succede l'impensabile quando Ciurria, dopo aver rubato il pallone ad un difensore, sigla il gol vittoria con un sinistro chirurgico che si infila alle spalle dell'incolpevole portiere avversario. Tripudio biancorosso e successo che vale più di tre punti.

30 Aprile 2022: Monza 3-0 Benevento

Allo U-Power Stadium si chiude la regular season biancorossa con Stroppa e i suoi ragazzi che hanno ancora qualche speranza di raggiungere la promozione diretta in Serie A. La prestazione che regalano gli undici guerrieri biancorossi è di quelle che non si possono dimenticare. Occasioni da gol a grappoli e un primo tempo tambureggiante vissuto costantemente nella metà campo del Benevento. Il gol però non arriva ma è solo il preludio ad un secondo tempo perfetto. Apre le danze Dany Mota al 48esimo minuto, raddoppia Gytkjaer su rigore cinque minuti più tardi e chiude la contesa ancora l'attaccante portoghese a due minuti dal novantesimo. Le notizie che arrivano dagli altri campi sono positive, il Monza è secondo in classifica e con una vittoria a Perugia conquisterebbe la promozione senza passare dai Playoff.

06 Maggio 2022: Perugia 1-0 Monza

Della sfida di Perugia ci ricordiamo tutto. Dall'attesa infinita per una partita che avrebbe potuto riscrivere la storia del Monza alla delusione atroce del risultato negativo. In tutto questo però certe emozioni è anche bello viverle al di là del risultato finale, è bello vedere quante persone si sono ritrovate pronte a festeggiare ed è stato meraviglioso il saluto di Adriano Galliani dopo il triplice fischio al settore pieno di tifosi biancorossi. Ancora una volta, per la seconda stagione consecutiva, il Monza dovrà affrontare i Playoff.

22 Maggio 2022: Monza 2-1 Brescia

In semifinale il Monza affronta il Brescia in un vero e proprio derby lombardo. L'andata sorride ai biancorossi che si impongono per due reti ad una grazie alla doppietta del “Vichingo” Gytkjaer. Il match di ritorno, davanti ad uno U-Power Stadium tutto esaurito e ribollente di passione, il Monza va sotto dopo appena sette minuti. Allo stadio, come davanti alla tv, comincia ad aleggiare la paura di vivere un'altra serata negativa con il Brescia che si ritrova ad un solo gol dal passaggio del turno. Il Monza però non demorde, si ricompatta e prova a imbastire azioni offensive rimanendo però ordinato perché il risultato è ancora positivo. I minuti passano inesorabili, Stroppa prova a cambiare la partita dalla panchina inserendo al 68esimo minuto Mancuso e D'Alessandro. A far esplodere di gioia il popolo biancorosso ci pensa proprio Mancuso che, due minuti dopo il suo ingresso in campo, finalizza un contropiede perfettamente orchestrato. La partita è in mano al Monza che rischia qualcosa ma non capitalizza ma, anzi, mette a segno il gol vittoria proprio con l'altro neo entrato D'Alessandro in pieno recupero. E' finale.

29 Maggio 2022: Pisa 3-4 Monza (dts)

In finale il Monza se la dovrà vedere con il Pisa che ha il vantaggio del fattore campo per il miglior piazzamento in classifica nella regular season. Nel match di andata il Monza trova il gol dopo appena nove minuti con Dany Mota e il raddoppio al 74esimo con Gytkjaer mentre il Pisa tiene apertissima la doppia sfida grazie al gol di Berra siglato all'ultimissimo minuto. Il ritorno è per cuori forti, una partita folle che tutti noi ricorderemo in ogni dettaglio per il resto della nostra vita. Un'altalena di emozioni che viene difficile raccontare in poche parole ma che ognuno di voi troverà nella propria mente e nel proprio cuore anche solo rileggendo il risultato finale. Pronti via e il Pisa segna due gol nel giro di nove minuti ribaltando immediatamente la doppia sfida. Il Monza è tramortito ma ha il grande merito di ritrovare subito un buon equilibrio tattico e mentale tanto che riesce a rimettere in pari la sfida grazie al gol di José Machín. Si va al riposo sul 2-1 per il Pisa. Al rientro dagli spogliatoi le due squadre evitano rischi eccessivi mentre i minuti passano e il risultato non cambia. Serve un episodio e arriva al 79esimo minuto quando Barberis anticipa un avversario servendo Dany Mota che a sua volta mette la sfera tra i piedi di Gytkjaer che segna il 2-2 con un tiro rasoterra preciso e potente. Sembra fatta, mancano poco più di dieci minuti e il Monza è ad un passo dalla promozione. Neanche a dirlo…il Pisa riesce a riacciuffare la sfida con un bellissimo gol di Mastinu al 90esimo minuto. Ancora una volta arriva una mazzata psicologica incredibile per i giocatori biancorossi. I supplementari però parlano di un dominio del Monza che segna due gol a cavallo tra il 96esimo e il 101esimo minuto grazie a Marrone prima e Gytkjaer poi. Adesso si che si può festeggiare, il Monza è promosso in Serie A per la prima volta nella sua storia!

13 Agosto 2022: Monza 1-2 Torino

L'estate trascorre con colpi di mercato in sequenza. Galliani e Berlusconi mettono mano al portafoglio portando alla corte di Stroppa giocatori con esperienza nella massima serie italiana ma anche giovani in rampa di lancio pronti a stupire. L'esordio arriva a metà agosto davanti ad uno U-Power Stadium che vede riaprire la tribuna est chiusa per tanti anni. Si vedono padri con gli occhi lucidi perché hanno aspettato una vita questo momento ma anche giovani che hanno imparato ad amare questa squadra che si ritrovano dentro ad un sogno che sembrava irrealizzabile. La partita la gioca meglio e la vince il Torino, che poi metterà in fila ottimi risultati nelle prime giornate di campionato, con il Monza che però si toglie la soddisfazione di segnare davanti al suo pubblico il primo gol in Serie A grazie a Dany Mota.

21 Agosto 2022: Napoli 4-0 Monza

Una settimana dopo l'emozionante esordio il Monza fa visita al Napoli in quella che ricorderemo come la prima trasferta in Serie A. Tanti, tantissimi i tifosi biancorossi che decidono di accompagnare la squadra in questa storica sfida. La partita si trasforma fin da subito in un dominio del Napoli che si impone con un perentorio 4-0 mettendo in risalto molti difetti della squadra allenata da Stroppa. La società però è compatta e vuole concedere al mister della promozione qualche giornata per provare a dare un'identità alla squadra.

18 Settembre 2022: Monza 1-0 Juventus

Il bilancio dopo otto partite è però disarmante. La squadra non riesce ad esprimersi al meglio mostrando anche molto timore verso qualsiasi avversario. Ecco perché la società, dopo l'1-1 di Lecce con i giallorossi che meritavano ampiamente la vittoria, decide di dare una scossa alla stagione. Via Stroppa e dentro Raffaele Palladino direttamente dalla squadra Primavera. Una scelta che pare azzardata ma che risulta essere giusta fin da subito. Con la Juventus i giocatori biancorossi entrano in campo con un altro spirito, un'altra attitudine. Tutto questo porta ad un match equilibrato contro giocatori del calibro di Bremer, Di Maria e Vlahovic. Il Monza ci prova e alla fine, sfruttando anche la superiorità numerica generata dall'espulsione di Di Maria nel primo tempo, trova il gol che regala i primi storici tre punti in Serie A. A segnarlo non poteva che essere l'eroe dei Playoff, uno dei giocatori più amati dalla tifoseria: Christian Gytkjaer.

02 Ottobre 2022: Sampdoria 0-3 Monza

Sulle ali dell'entusiasmo il Monza vola a Genova dove affronta una Samp in crisi di risultati che vuole a tutti i costi cambiare rotta. I biancorossi però sono di un'altra pasta rispetto alle prime otto giornate. In campo i giocatori si divertono e imbastiscono trame offensive efficaci e belle da vedere. Non a caso tutti e tre i gol che firmano la prima vittoria in trasferta in Serie A arrivano da azioni costruite con le giuste dosi di ordine tattico ed estro del singolo. A segnare ci pensano il capitano Matteo Pessina, Gianluca Caprari con un gol fantascientifico e Stefano Sensi. 

22 Ottobre 2022: Milan 4-1 Monza

Il campionato prosegue con la vittoria casalinga contro lo Spezia e la sconfitta di Empoli prima della splendida vittoria ottenuta in Coppa Italia con l'Udinese in trasferta. Il 22 ottobre è però la data che Galliani e Berlusconi hanno cerchiato di rosso durante la stesura del calendario. Il loro passato al Milan lo conosciamo tutti e il fatto di ritornare da monzesi a San Siro è stata un'emozione fortissima per entrambi. In tutto questo anche per i tifosi, sia quelli presenti allo stadio (circa 2000) e sia quelli davanti alla tv, è stato emozionante vedere il Monza scendere in campo nella scala del calcio. Il risultato potrebbe far pensare ad una partita a senso unico ma non è stato così. Il Monza ha giocato una buonissima partita pagando il poco cinismo sotto porta, sprecate almeno due o tre grandi occasioni, e i due gravi errori difensivi che hanno permesso ai rossoneri di portarsi sul 2-0 già nel primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa hanno controllato più o meno agevolmente la sfida con i tifosi biancorossi che sono però riusciti ad esultare grazie alla magia su punizione di Filippo Ranocchia.