x

x

Golden Foot Legend Award: Emilio Butragueño è la seconda delle quattro leggende selezionate dalla Commissione

Scritto da Sandro Coppola  | 

La Commissione Golden Foot ha annunciato che Emilio Butragueño sarà insignito del Golden Foot Legend Award. L'exattaccante spagnolo, punto di riferimento del calcio iberico e internazionale riceverà il premio il 21 dicembre 2022, alla Cerimonia di Premiazione dei Campioni che si terrà al Grimaldi Forum di Montecarlo. Il Golden Foot, giunto alla 20^ edizione, è un prestigioso riconoscimento internazionale, assegnato ogni anno dal 2003, al calciatore che si è distinto per qualità, prestazioni individuali e di squadra. Creato e organizzato dal World Champions Club del Principato di Monaco, con il patrocinio del Principe Alberto II, il premio può essere vinto una sola volta. Per essere tra i candidati Golden Foot, gli atleti devono avere almeno 28 anni ed essere ancora attivi. Il vincitore del Golden Foot Award entra nella Hall of Fame della storia del calcio, sancita dalle impronte che il campione lascia sulla Champions Promenade sul lungomare del Principato di Monaco, luogo 'sacro' dove è anche possibile ammirare le impronte dei più grandi campioni di tutti i tempi. Il nome di Emilio Butragueño è per sempre legato al Real Madrid di cui è stato centravanti da oltre 10 anni. Il suo soprannome, "Avvoltoio", è conosciuto in tutto il mondo e si adatta perfettamente alla sua fame di gol. Dalle giovanili del Real Madrid alla conquista della Spagna, con le Furie Rosse è stato l'esempio perfetto del leader silenzioso. La sua bacheca dei trofei è ricca di grandi successi individuali e di squadra: sei campionati, due Coppe di Spagna e quattro Supercoppe; grazie alle sue fenomenali capacità di segnare ha vinto il Trofeo Pichichi con 19 gol nella stagione 1990-1991. Protagonista di numerose rimonte, esordisce con la “camiseta blanca” nel febbraio 1984, segnando due reti che permettono alle merengues di battere il Cadice. Un campione in campo e dietro la scrivania, così grande che il Real Madrid lo ha nominato responsabile delle relazioni internazionali, ruolo che ricopre con estrema diligenza e professionalità dal 2009. foto: Golden Foot Award Monaco