x

x

Gioia Belloni è medaglia di bronzo ai campionati del mondo di pattinaggio artistico a rotelle specialità obbligatori.

In Germania sulla pista in parquet del bellissimo Sportpark di Friburgo, la pattinatrice del Cornate d'Adda, campionessa italiana in carica nella massima categoria, si riconferma l’atleta azzurra più forte del mondo dietro alla padrona di casa, la tedesca Alina De Silva e all’argentina Giselle Soler rispettivamente prima e seconda classificata.

Cornatese, 22 anni appena compiuti, la Belloni si impone sulle connazionali ma dopo la boccola, ad un soffio dall’argento, cede il passo alla tedesca e all’argentina che la staccano con il terzo ed ultimo esercizio. Ed è forse proprio questo l’unico rammarico di Gioia: “Ho lavorato tanto per questa gara e ammeto che un pizzico di delusione c’è perchè sono consapevole che il mio valore supera questa medaglia, ma al tempo stesso sono molto orgogliosa di come ho affrontato questi mesi, dell’impegno e della dedizione che ho messo per arrivare a questo che resta comunque un altro obiettivo centrato della mia carriera”.

E che carriera…già campionessa del mondo juniores nel 2019, al suo esordio nel mondiale senior la Belloni si riconferma l’italiana da battere con uno tra i migliori palmares nazionali ed internazionali. Soddisfatto anche Michele Terruzzi, Tecnico della Nazionale Italiana e da sempre allenatore di Gioia al Pattinaggio Cornate d’Adda. “Non è mai facile gareggiare in Germania, Gioia era tra le favorite e la tensione con le dirette avversarie si è fatta sentire. Purtroppo qualche imprecisione sui tre esercizi ha precluso la medaglia d’argento, che era assolutamente alla nostra portata, ma portiamo a casa con orgoglio questo bronzo che al primo mondiale nella massima categoria non è certo cosa da poco” - commenta a caldo Terruzzi.

Qui per le foto e video: (clicca qui)

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi