x

x

Monza, Izzo: 'Ho scelto un club ambizioso come me, Palladino molto preparato. La vittoria con la Juventus ci dà coraggio'

Scritto da Sandro Coppola  | 
Armando Izzo, difensore del Monza giunto all'ultimo giorno del mercato estivo, ha concesso un'intervista a Sport Mediaset in cui ha parlato del momento biancorosso e degli obiettivi: "Ho scelto Monza perchè è una società molto ambiziosa, un po' come lo sono io. Qui si può crescere molto, si respira una bellissima aria, c'è tanta positività. Non ci ho pensato due volte, per Berlusconi-Galliani parlano i titoli vinti, si può fare solo bene. Sono in prestito secco dal Torino, coi tifosi granata e Cairo ho un bellissimo rapporto; il mister ha fatto altre scelte, anche se non le condivido le accetto". "La vittoria con la Juventus ci deve dare coraggio, per noi è una grande partenza ma ora dobbiamo continuare. Sappiamo che il nostro obiettivo è la salvezza. Mi spiace per l'espulsione di Di Maria, ma cerco di fare solo il mio mestiere ed essere duro e concentrato, anche perchè voglio che i miei compagni avvertano questo. Il mister è una bravissima persona, ci ho giocato al Genoa e veniamo dalla stessa città. E' molto simile a Gasperini e Juric, sempre uomo contro uomo e duelli, sono contento perchè, conoscendo i primi due, so cosa vuole anche lui. E' la sua prima esperienza, è molto sveglio e preparato, siamo tutti con lui. A volte non so come chiamarlo, se mister o Raffaele. Ieri ha pagato la cena, spero ne paghi altre. Se vinciamo con la Sampdoria paghiamo noi. La Nazionale è il sogno di tutti e lavoro per tornarci. Ranocchia esempio per tutti, gli auguri il meglio. E' un ragazzo molto intelligente".