x

x

FONDAZIONE BENTEGODI-NC MONZA 8-8

(2-2;1-2;2-2;3-2)

Si riprende a macinare chilometri anche sulle autostrade del nord Italia, purtroppo però la prima trasferta in terra veronese è amara: dopo una settimana difficile infatti caratterizzata da assenze e acciacchi vari i granchi giocano una partita spenta, soporifera, senza alcun tipo di mordente e grinta agonistica. Il primo quarto è lento, le squadre si studiano e non spingono mai sul pedale dell’acceleratore e il Monza, colpevolmente, si adegua al ritmo basso della formazione casalinga. Il quarto si chiude sul 2-2, con la doppietta di Fasoli per i veronesi a cui rispondono Celli D. che trova una grande conclusione sfruttando la zona avversaria e Mungo che insacca nell’angolo più lontano della porta da posizione angolatisisma. Nella seconda frazione di gioco i granchi mostrano qualche flebile cenno di vita, limitando gli errori difensivi, non essendo però mai di fatto incisivi in fase offensiva: arrivano ancora due reti per i monzesi, prima Bommartini è sveltissimo, in mischia, a insaccare in rete, poi Celli D. con una palomba chirurgica fa emozionare tutta la panchina. Il terzo quarto si avvia dunque sul punteggio di 3-4 per i monzesi, colpevoli di aver subito un gol rivedibile negli ultimi secondi della seconda frazione di gioco. Il terzo quarto ricalca la falsa linea del primo, ritmi blandi, squadre allungate e poca incisività in attacco; a segnare sono Mazza su rigore e Montrasio che sfrutta bene l’errore da matita rossa in controfuga dei veronesi e li punisce, portando la partita sul 5-6. Nell’ultimo quarto i biancorossi sembrano finalmente potersi sganciare dagli avversari portandosi sul +2 grazie a una rete fotocopia di Mungo, il quale trova ancora l’angolino lungo in maniera impeccabile; da qui in poi però i granchi si spengono del tutto, arrivano infatti ben 3 reti in fila per gli scaligeri che siglano addirittura il loro primo vantaggio quando mancano 2 minuti alla fine; i granchi evitano per fortuna la sconfitta grazie alla gran conclusione da fuori di Celli A. che toglie le castagne del fuoco e ci permette di rimanere attaccati al Vicenza in classifica a 4 punti. A tal proposito sarà dunque vitale la partita di settimana prossima, proprio contro i vicentini che verranno a Monza per strappare punti visti anche gli ottimi risultati ottenuti fin qua.

fonte integrale: Ufficio Stampa Nuoto Club Monza

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi